giovedì,  28 novembre 2019

Turismo, in libreria la guida Lonely Planet dedicata all'Emilia-Romagna

Uscirà il 5 dicembre in tutta d’Italia la prima guida completa sulla regione. Cinque autori raccontano tutte le opportunità di vacanza da Piacenza A Rimini

Bonaccini e Corsini, Lonely Planet Emilia-Romagna, novembre 2019Dalle città d’arte ai castelli, dall'Appennino alla Riviera, passando per l’enogastronomia e la Motor Valley: sono alcune delle proposte della Lonely Planet, la pubblicazione di viaggio più famosa al mondo, che ha realizzato la sua prima guida completa dedicata all’Emilia-Romagna, che uscirà in libreria il prossimo 5 dicembre
Cinque autori hanno percorso la regione in lungo e in largo per raccontare, in 450 pagine, le tante opportunità di vacanza che la regione offre al turista. Innata vocazione all’ospitalità della sua gente, una cucina unica e genuina, affascinanti città d’arte e una varietà di offerta senza eguali, i punti che gli autori hanno voluto evidenziare nelle prime pagine della pubblicazione. 
E prima di raccontarla in dettaglio, provincia per provincia, la guida evidenzia i 16 elementi top che rendono l’Emilia-Romagna una meta imperdibile: dai portici di Bologna ai brand motoristici nel modenese, dalle valli di Comacchio e del Po ai mosaici Unesco di Ravenna fino a Rimini “capitale” della Riviera senza dimenticare le ricchezze naturali, dall'Appennino alle Foreste Casentinesi, del territorio.

Cosa c'è nella guida

Nelle sue varie parti, la guida propone numerosi itinerari di viaggio, diversi per lunghezza e durata: dai 21 giorni lungo la Via Emilia alla settimana nell’entroterra romagnolo, tra cascate citate da Dante , le sorgenti del Tevere e il fascino della Valmarecchia. Nella sezione Scoprire l’Emilia Romagna tanti consigli per esplorare una regione piena di sorprese: dalle rocche, alle testimonianze architettoniche del passato per finire con i lavori di archistar del calibro di Alvar Aalto e Santiago Calatrava. Menzione a sé per la Motor Valley con i suoi  musei aziendali e collezioni private e per la Via Francigena e il Delta del Po. 
Nella sezione Se vi piace, invece, tante informazioni a tema per i turisti, mentre una quarantina dei più importanti festival e sagre, suddivisi per mese, trovano spazio nel calendario.
Una parte corposa è dedicata all’enogastronomia -dallo street food, ai Musei del cibo, alle sagre - e alle attività all’aria aperta. Non mancano proposte di vacanza per famiglie, con parchi di ogni tipo,  musei per bambini, animazione ed eventi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/28 16:13:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-28T17:46:51+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina