giovedì,  9 maggio 2019

Città d'arte, a Bologna la 23^ borsa del turismo: attesi più di 60 tour operator da oltre 30 Paesi del mondo

Dal 30 maggio al 1 giugno. Turismo culturale in grande crescita in Emilia-Romagna: nel 2018, +4,1% le presenze e +6,7% gli arrivi

Palazzo Ducale del Giardino, ParmaPiù di 60 tour operator, provenienti da oltre 30 Paesi di tutti i continenti, parteciperanno alla 23a edizione della “Borsa del turismo delle 100 città d’arte”, ospitata a Bologna dal 30 maggio al 1 giugno prossimi.

Entreranno in contatto con oltre 400 seller e con l’offerta di vacanza culturale emiliano-romagnola e italiana, grazie a workshop, convegni, seminari ed educational tour alla scoperta, in particolare, delle tre Destinazioni turistiche regionali: Bologna Metropolitana, Romagna ed Emilia.

L’appuntamento si inserisce in un panorama che vede il 2020 come turisticamente promettente per l’Emilia-Romagna, con la ricorrenza dei 100 anni dalla nascita di Federico Fellini e l’anno di Parma capitale italiana della cultura, ma anche con l’avvicinamento ai 700 anni della morte di Dante Alighieri.

La Borsa è promossa da Confesercenti Emilia-Romagna col sostegno di Enit, Regione Emilia-Romagna, Apt Servizi Emilia-Romagna, Comune e Cciaa di Bologna, le Destinazioni turistiche, Bper, Italia ComFidi e Assicoop Unipol Sai dell’Emilia-Romagna e con il patrocinio, fra gli altri, di Mipaaft, Mibac, Commissione nazionale per l’Unesco e Anci Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/05/09 13:24:00 GMT+2 ultima modifica 2019-05-09T17:46:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina