mercoledì,  23 gennaio 2019

Alla scoperta della Destinazione turistica Emilia: maxischermo interattivo alla stazione Mediopadana di Reggio Emilia

Per turisti e viaggiatori, con luoghi, storia e cultura delle province di Reggio, Parma, Piacenza. Corsini e Manghi: “Promuovere un territorio che piace sempre di più"

Inaugurazione touch wall  stazione mediopadana RE Corsini Manghi (gennaio 2019)Dai castelli e borghi storici alle bellezze naturali, dalle eccellenze culturali e artistiche a quelle gastronomiche.  È un viaggio virtuale alla scoperta delle ricchezze del territorio di Reggio Emilia, Parma e Piacenza quello offerto dal nuovo touch wall inaugurato oggi pomeriggio nella Stazione alta velocità mediopadana di Reggio Emilia, l’unica fermata nella linea tra Milano e Bologna con un traffico di oltre 2mila passeggeri al giorno.

Il maxischermo, voluto dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, è stato ideato per illustrare in modo nuovo un panorama completo delle eccellenze di Destinazione turistica Emilia. L’installazione del touch wall negli spazi della stazione reggiana dell’alta velocità è frutto di una convenzione con Rete ferroviaria italiana in continuità con quanto realizzato dalla stazione di Bologna che ospita uno schermo gemello per far conoscere le ricchezze del territorio emiliano-romagnolo. Un terzo schermo interattivo si trova nell’Ufficio turistico della città.

Al taglio del nastro hanno partecipato il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, la presidente di Destinazione turistica Emilia, Natalia Maramotti, il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, l’assessore al turismo del Comune di Parma, Cristiano Casa e, per la Regione Emilia-Romagna, il sottosegretario alla Presidenza, Giammaria Manghi, e l’assessore al Turismo Andrea Corsini, oltre all’attrice Laura Pazzaglia che ha illustrato nei dettagli il funzionamento del touch wall.   

Come funziona il touch wall

Questa soluzione tecnologica e comunicativa, già sperimentata nello spazio dell’Emilia-Romagna all’Expo 2015 di Milano, offre modalità di navigazione e una grafica accattivante che consentono di esplorare il territorio attraverso i luoghi suggeriti da diversi percorsi. 
Il nuovo touch wall gestisce agevolmente i metadati consultabili attraverso un'interfaccia intuitiva e su un unico livello: l'immagine funziona anche da indice per accedere a centinaia di punti di interesse e alle schede con le informazioni su monumenti, città, musei, elementi di valore culturale, artistico, paesaggistico. Il monitor consente una fruizione multi-touch così da essere utilizzato contemporaneamente da più persone, in più lingue ed è accessibile anche a persone disabili. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/01/23 16:24:00 GMT+1 ultima modifica 2019-01-23T16:37:12+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina