venerdì,  22 febbraio 2019

Assistenza agli studenti con disabilità, dalla Regione 6 milioni di euro ai Comuni

I fondi per i servizi di trasporto, gli assistenti all'autonomia e alla comunicazione personale. Gli stanziamenti ai territori

disabili, scuola superiore, insegnanteQuasi 6 milioni di euro per garantire i servizi di trasporto degli studenti con disabilità delle scuole secondarie superiori e gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione personale ai ragazzi con disabilità fisiche e sensoriali. Sono le risorse attribuite all’Emilia-Romagna dal fondo statale straordinario per le funzioni e i servizi di assistenza a favore degli studenti disabili delle scuole secondarie di secondo grado, per le quali la Regione ha approvato i criteri di riparto tra i Comuni e le Unioni di Comuni dell’Emilia-Romagna.
Le risorse nazionali, complessivamente pari a 75 milioni di euro, sono state ripartite tra le Regioni sulla base del numero degli alunni con disabilità e della spesa sostenuta, assegnando all’Emilia-Romagna, per il 2018, la somma di 5 milioni e 752mila euro.
Alla Città metropolitana di Bologna va 1 milione e 189mila euro, alla Provincia di Ferrara oltre 518mila euro, a Forlì-Cesena 351mila euro, a Modena 975mila, a Parma 579.430 euro, a Piacenza oltre 331mila, a Ravenna 458mila, a Reggio Emilia circa 902mila euro e a alla provincia di Rimini 445mila euro.

Nel 2016 il fondo nazionale era di 70 milioni di euro, e alla Regione Emilia-Romagna venne assegnata la somma di circa 3,9 milioni di euro, mentre nel 2017 il fondo stanziato era di euro 75 milioni annui e la somma assegnata alla Regione è stata 4,9 milioni circa. All’Emilia-Romagna arrivano quest’anno maggiori risorse perché si è attribuito un maggior peso al numero degli studenti iscritti.

Con queste assegnazioni i Comuni organizzano il servizio di trasporto tra casa e scuola degli alunni con disabilità che frequentano le scuole superiori e garantiscono i servizi di autonomia e comunicazione personale agli studenti con disabilità fisiche o sensoriali, un’assistenza aggiuntiva rispetto all’eventuale insegnante di sostegno, fornita al singolo studente per aiutarlo a sopperire alle proprie difficoltà.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/22 17:15:19 GMT+2 ultima modifica 2019-02-22T17:15:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina