Educazione alla sostenibilità

Futuro Green 2030: adesioni entusiaste alla giornata di formazione

È il primo appuntamento di un percorso che vedrà nelle prossime settimane incursioni teatrali in tutti i mercati della Bassa Romagna

Autoproduzione, riduzione dei consumi, spesa consapevole, mobilità sostenibile: sono solo alcuni dei numerosi temi affrontati nel corso della giornata di formazione di mercoledì 2 settembre, a cura del l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, nell’ambito del progetto Futuro Green 2030.

Al Parco Pertini di Cotignola, la giornata è stata rivolta alla formazione di “green influencer” capaci di sensibilizzare il proprio pubblico rispetto alle tematiche ambientali che interessano la vita quotidiana.

La creativa ecologista Carla Spessato ha portato con sé numerosi esempi di autoproduzione ed elargito consigli su come indirizzare i propri acquisti per eliminare (o quantomeno ridurre) l’utilizzo di plastica usa e getta, dannosa per l’ambiente, non degradabile e legata a processi industriali fortemente inquinanti. Carla ha anche lanciato un appello: “le priorità inderogabili per un futuro sostenibile sono tre: lo stop al consumo di suolo, la messa in sicurezza del territorio e l’adattamento dei nostri stili di vita ai cambiamenti climatici in atto. In poche parole, servono più alberi”.

La travel blogger Elisa Paterlini, formatrice e fondatrice del blog “miprendoemiportovia”, ha raccontato come viaggiare in modo sostenibile: uno stile di vita che non prevede rinunce, ma solo scelte mirate e consapevoli. Con Elisa il gruppo ha anche appreso come essere incisivi sul web e in particolare sui social network, quali strategie adottare per essere convincenti e credibili e come trarre il meglio dai propri contenuti.

05QuartoAtto300x300.jpgGli appuntamenti con Futuro Green 2030 sono solo all’inizio: in collaborazione con l'associazione Villaggio Globale, nelle prossime settimane seguiranno performance di improvvisazione teatrale dedicate all'ambiente nei mercati dei nove Comuni della Bassa Romagna. Si tratta di brevi incursioni di attori professionisti dell’associazione 05quartoatto di Ravenna, che sorprenderanno gli avventori, incuriosendoli e coinvolgendoli in maniera diretta o indiretta. Gli attori insceneranno situazioni di vita quotidiana, con lo scopo di svegliare le coscienze, fornire spunti di riflessione rispetto alla sostenibilità ambientale e dare una spinta al cambiamento.

Per approfondire:

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/07 09:15:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-07T09:52:32+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina