Educazione alla sostenibilità

Conoscere e gestire il rischio sismico

Firmato il protocollo per l’educazione al rischio sismico tra Protezione Civile, Arpae e scuole

 “Non sono i terremoti a fare vittime ma gli edifici”. Sulla base di questa consapevolezza, l’Arpae Emilia Romagna, l’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile della Regione Emilia-Romagna e la Rete interregionale RESISM tra scuole secondarie di secondo grado, rivolta alla riduzione del rischio sismico, hanno firmato un apposito protocollo d’intesa per la diffusione di conoscenza nella cittadinanza rispetto al rischio sismico.

DBMI15 - INGV.pngLa rete RESISM di scuole per l’educazione sismica, di cui è capofila l'istituto Aldini Valeriani Sirani, con il sostegno di collaboratori volontari e di associazioni di promozione sociale, l’Agenzia di Protezione Civile con il personale tecnico e la rete di volontari e Arpae con la rete dei Centri di Educazione alla Sostenibilità, intendono contribuire – attraverso un rapporto preferenziale con le scuole della regione – alla crescita di consapevolezza dei cittadini verso obiettivi di riqualificazione e messa in sicurezza degli insediamenti esistenti rispetto ad inevitabili eventi naturali.

L’educazione è per i firmatari fondamentale per ripensare, oggi ed in futuro, il modo di abitare e produrre in termini di sicurezza, eco-efficienza, socialità e qualità ambientale.

Protocollo intesa AGENZIA-ARPAE-RESISM (pdf, 386.38 KB)
Documenti di approfondimento
(pdf, 4.32 MB)
Le attività educative del Ceas La Raganella

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/03/28 12:58:00 GMT+2 ultima modifica 2018-03-29T08:44:29+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina