Educazione alla sostenibilità

Curricolo e paradigma ecologico

L'integrazione dei temi ambientali nel percorso educativo

Il progetto è nato nel 1998, grazie alla collaborazione tra la Regione Emilia-Romagna e l’ex IRRE-ER, per inserire l’ambiente e il paradigma ecologico nelle pratiche scolastiche.

Dal 2000 al 2008 sono stati realizzati progetti e attività importanti che hanno avuto per protagonisti le scuole laboratorio della regione, i Centri di educazione alla sostenibilità, le agenzie scientifiche e formative, gli enti e le associazioni del territorio. La realizzazione dei progetti di ricerca, legati tra loro da una stretta continuità, ha coinciso con un forte impegno istituzionale da parte della Regione sul fronte dell’educazione ambientale, attraverso la valorizzazione (anche finanziaria) delle esperienze della rete Infea, in particolare, quelle scuole protagoniste, negli anni, di esperienze emblematiche o buone pratiche in educazione ambientale.

Negli anni la comunità di pratica, costituita da scuole e Ceas, è stata capace di auto-promuovere dal basso la propria formazione e di realizzare percorsi di crescita professionale con conseguente visibilità della scuola attraverso azioni di ricerca, meta-riflessione e documentazione.

Dalle esperienze e dalle riflessioni condotte sono nati diversi volumi e realizzati vari convegni sia alla Fiera del Libro (edizione 2000 e 2002) sia nell’ambito del Sana (2004) o dei seminari Infea (Comacchio 2006).

Con la legge regionale 27/2009 sull'educazione alla sostenibilità il lavoro di ricerca con le scuole sul curricolo, in linea con l'idea che il concetto di sostenibilità non si riferisce più solamente alla componente ambientale, si è focalizzato su quelle dimensioni del vivere (cognitiva, emozionale, valoriale, organizzativa ecc.) che fanno di una comunità, una comunità sostenibile. Il grande lavoro di ricerca-azione che ha coinvolto 38 istituti scolastici dell’Emilia-Romagna — dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di 2° grado — dal 2009 al 2012 è stato raccolto in un volume pubblicato da Erixson nel 2013.

Consulta la banca dati Scuole Sostenibili

Le pubblicazioni sul curricolo

Curricolo sostenibile (2009-2011)

Il progetto ha coinvolto 38 istituti scolastici dell’Emilia-Romagna — dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di 2° grado — che hanno tentato di realizzare una scuola diversa, ecosistemica, orientata al protagonismo degli allievi nella costruzione di competenze di vita, cognitive ed esistenziali irrinunciabili. La ricerca ha tentato di rilevare teorie e modelli impliciti che possono avere condizionato le scelte, ha ricostruito le modalità pratiche che possono avere generato le difficoltà e individuato i punti concreti di miglioramento.

I risultati della ricerca sono pubblicati nel volume Curricolo e paradigma ecologico edito da Erickson, mentre sulla rivista Centocieli 23/2011 Speciale: il curricolo sostenibile della scuola sono presentati i lavori di 6 scuole pilota del progetto.

Alcuni materiali del progetto e del convegno e il lavori delle scuole sono compresi in un cd che si può richiedere a Stefania Bertolini (sbertolini@arpae.it).

Verso il curricolo ecologico (2006-2008)

Protagonista del percorso è stato un gruppo di docenti disponibili a confrontarsi e mettersi in gioco sulle strategie e i repertori didattici che emergono dalle buone pratiche di didattica ambientale attivate nelle scuole regionali. Sono emersi, sullo sfondo culturale di riferimento, problemi e nodi della progettazione curricolare.

Una scuola per l'ambiente: reti per la sostenibilità (2003-2004)

Il progetto ha avuto l’obiettivo di integrare le diverse azioni in una visione di sistema coordinato e pianificato. L’idea è stata quella di “interfacciare” e mettere in rete esperienze emblematiche già attivate dalle scuole per rendere pervasivi i modelli di sperimentazione improntati all’assunzione delle responsabilità nei confronti dell’ambiente.

La pubblicazione, se ancora disponibile, può essere richiesta a Stefania Bertolini (sbertolini@arpae.it)

Una scuola per l'ambiente: percorsi verso la sostenibilità (2001-2002)

Con la sperimentazione dell’autonomia sono emerse esperienze di educazione ambientale che hanno delineato attitudini e profili di una scuola che si relaziona in modo nuovo con il proprio territorio, si fa carico dei suoi problemi e nello stesso tempo è in grado di accogliere le competenze e le risorse esterne che possono utilmente integrarsi con il suo piano dell’offerta formativa.

La pubblicazione, se ancora disponibile, può essere richiesta a Stefania Bertolini (sbertolini@arpae.it)

L'educazione ambientale nella scuola dell'autonomia (1999-2000)

Il progetto ha avuto l'obiettivo quello di sviluppare le attività e promuovere i Laboratori di educazione ambientale dentro le scuole, rendere stabili i rapporti tra enti scolastici ed enti locali.

La pubblicazione, se ancora disponibile, può essere richiesta a Stefania Bertolini (sbertolini@arpae.it)

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/08/04 14:35:00 GMT+1 ultima modifica 2018-02-09T11:14:36+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina