Vincenzo Colla

Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione

Biografia

È nato ad Alseno (Pc) nel 1962, è sposato ed ha un figlio. Dopo un esordio a 18 anni in politica in qualità di assessore alle Politiche giovanili e allo Sport del Comune di Alseno e diversi anni di lavoro in aziende dei settori metalmeccanico e del legno, nel 1980 intraprende l’attività sindacale. Nel 1985 entra nella segreteria provinciale della Fiom Cgil di Piacenza, categoria che poi guida da segretario generale. Nel 1996 diventa segretario generale della Camera del Lavoro di Piacenza. Nel 2002 viene quindi eletto nella segreteria della Cgil Emilia-Romagna, in cui dirige il dipartimento organizzazione per otto anni. Nel 2010 diventa Segretario generale regionale della Cgil Emilia-Romagna, carica poi confermata nel corso del Congresso regionale del marzo 2014. Il 29 novembre 2016 è eletto nella segreteria confederale della Cgil nazionale. Dal 24 gennaio 2019 al febbraio 2020 svolge il ruolo di vicesegretario generale della Cgil con funzioni vicarie. In questa veste continua a seguire le politiche delle reti, dell’energia, del sistema dei trasporti, delle infrastrutture, delle imprese partecipate, dell’innovazione industriale, del credito e del terziario. In questi anni ha collaborato a diversi studi e ricerche oltre che a riviste sia interne sia esterne al sindacato.

Deleghe

Patto per il lavoro e la legalità: coordinamento interassessorile delle politiche per la buona occupazione.
Politiche di promozione per lo sviluppo economico e produttivo nell’industria, artigianato, servizi, terziario e cooperazione.
Green economy, sviluppo economia verde a bassa emissione di carbonio.
Politiche per il sistema energetico regionale.
Politiche di sviluppo per l’export, internazionalizzazione, attrattività del sistema produttivo ed economico.
Politiche di sviluppo, promozione e coordinamento delle reti e attività di ricerca industriale, trasferimento tecnologico e creazione di nuove imprese.
Promozione dei contratti di programma, dei contratti di sviluppo e della programmazione negoziata per le imprese.
Coordinamento e gestione delle attività del Programma POR FESR e POR FSE.
Politiche per l’accesso al credito.
Rapporti e sviluppo del sistema fieristico regionale.
Rapporti e sviluppo del sistema camerale regionale.
Promozione e sviluppo dello sportello unico e dei servizi al sistema produttivo.
Disciplina generale dei lavori pubblici e osservatorio sugli appalti.
Sicurezza e legalità del lavoro.
Politiche attive e passive del lavoro.
Politiche di sviluppo per l’occupazione e qualificazione del lavoro autonomo e delle professioni.
Interventi nei processi di crisi, ristrutturazione e riorganizzazione aziendale.
Politiche di formazione per l’innovazione e la competitività del sistema delle imprese.
Coordinamento e gestione del sistema di istruzione e formazione professionale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/28 16:20:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-28T17:21:29+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina