Fondazione per le vittime dei reati

Al via un gruppo di lavoro nazionale sulla tutela degli orfani di femminicidio

Anche la Fondazione nel gruppo convocato dalla Garante nazionale infanzia e adolescenza

Il 25 giugno scorso presso la sede del CNEL si è riunito a Roma per la prima volta il gruppo di lavoro convocato dall’Autorità Garante nazionale dell’infanzia e dell’adolescenza sul tema “La tutela degli orfani di femminicidio”. L’iniziativa rientra nelle attività della Consulta nazionale delle associazioni e delle organizzazioni, un organo consultivo di cui l’Autorità Garante si avvale per mettere a fuoco temi complessi. In precedenza si è occupata del diritto al gioco dei minori disabili e dell’inclusione dei bambini e ragazzi migranti di seconda generazione.

Il tavolo di lavoro dedicato al sostegno agli orfani di femminicidio è coordinato dal magistrato Luca Villa, presidente del Tribunale per i Minorenni di Genova, e si avvale del supporto tecnico dell’Istituto degli Innocenti di Firenze e dell’Istat per i compiti di analisi statistica del fenomeno. È composto da diversi membri della Consulta in rappresentanza delle loro realtà di provenienza e da esperti esterni, tra i quali la nostra Fondazione e-r per le vittime dei reati, data la particolarità del suo intervento a favore delle vittime.

Il gruppo di lavoro si è dato tempo fino al gennaio 2020 per analizzare il fenomeno anche attraverso audizioni o attività di ricerca e formulare alcune raccomandazioni da rivolgere alle istituzioni. Il gruppo si propone inoltre di mantenere vivo il dibattito su questo argomento promuovendo dibattiti pubblici per sensibilizzare sulle necessità degli orfani.

Compongono il gruppo di lavoro: la Rete DIRE (Donne in rete contro la violenza), il Policlinico di Milano, l’Università di Napoli, l’associazione Il giardino segreto, il Tribunale di Roma, il Coordinamento nazionale delle comunità per minori, l’Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e la famiglia, il gruppo CRC (gruppo di lavoro per il monitoraggio sull’applicazione della Convenzione Onu sui diritti dei bambini e degli adolescenti), il coordinamento Pidida, il Tavolo Nazionale Affido.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/12 10:17:35 GMT+1 ultima modifica 2019-07-12T10:17:35+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina