Fondazione per le vittime dei reati

Il gioco di ruolo della Fondazione

Scarica il gioco di ruolo della Fondazione da fare in presenza o online

Che cos’è il gioco 

Un’attività didattica interattiva che può essere proposta in presenza oppure online, con adolescenti e adulti. Attraverso le storie, ai partecipanti viene proposto di:

  • riflettere sull’impatto della violenza nella vita di chi la subisce
  • mettersi nei panni delle vittime
  • sviluppare comportamenti solidali e di contrasto alla violenza
  • confrontarsi su bullismo, violenza di genere, rischi della rete
  • prendere posizione a favore della legalità
  • esplorare il sistema dei servizi e degli interventi che sostengono le vittime di violenza.

Il gioco di ruolo è stato pensato dalla Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati e dal Teatro dell’Argine, con il contributo della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Ferrara. 

Il kit didattico

La confezione Noi, parti offese. Solidarietà in scena contiene: le istruzioni per il conduttore, un DVD con 27 interventi teatrali (7 per ogni storia e 6 del presidente della Fondazione Carlo Lucarelli), 30 carte personaggio (10 per ogni storia), i moduli per la stesura del progetto di aiutotre articoli di stampa (1 per ogni storia).

Può essere richiesto gratuitamente scrivendo a fondazionevittime@regione.emilia-romagna.it, oppure scaricato da queste pagine.

Come si gioca

Introduzione a cura di Carlo Lucarelli - IL VIDEO

Materiali per il lavoro di gruppo 

Notizie Ansa per la plenaria finale

Conclusioni a cura di Carlo Lucarelli - IL VIDEO

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/07 13:31:00 GMT+2 ultima modifica 2022-02-07T13:47:31+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina