Elezioni politiche del 25 settembre 2022

Elettori fuori sede, tariffe agevolate per viaggi ferroviari, autostradali, via mare e aerei

Convenzione fra il ministero dell’Interno e le imprese del settore trasporti. Si potrà raggiungere il proprio collegio elettorale usufruendo di particolari riduzioni

Sconti e agevolazioni sui biglietti per raggiungere in nave, aereo o in treno regionale e a lunga percorrenza le località di voto in occasione delle elezioni politiche del 25 settembre 2022. Questo grazie ad una convenzione fra il ministero dell’Interno e le imprese del settore trasporti per specifiche agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare, autostradali e aerei.

Di seguito, i dettagli sulla scontistica prevista dalla Convenzione fra il ministero dell’Interno e le imprese del settore trasporti.

Treni

Particolari riduzioni sui biglietti di viaggio, di andata e ritorno, per chi viaggia con Ferrovie dello Stato: la misura riguarda Trenitalia, Trenitalia Tper, Trenord, Fse e prevede uno sconto del 70% sui servizi alta velocità, intercity, eurocity Italia-Svizzera, e una riduzione del 60% per spostarsi con i treni regionali a tariffa di corsa semplice regionale e interregionale.
Si potrà così viaggiare in treno a prezzo scontato a partire dal 16 settembre, per gli spostamenti di andata, e non oltre il 5 ottobre per quelli di ritorno. I biglietti comprensivi di agevolazione sono acquistabili anche sul sito internet e la App di Trenitalia e sono validi per i viaggi realizzati nell’arco di venti giorni a ridosso del 25 settembre. Per usufruire delle riduzioni è necessario essere provvisti di documento di identità e tessera elettorale da esibire al personale dedicato. Possono usufruire dei biglietti a prezzo ridotto sia gli elettori residenti nel territorio nazionale, sia quelli residenti all’estero.
La compagnia Italo propone uno sconto al 70% per l'acquisto di biglietti ferroviari emessi con le offerte flex, Extratempo e Bordo e del 60% per la sola offerta Economy, però l’acquisto si deve fare online. Per ottenere l’agevolazione, il viaggio di andata deve avvenire in una data compresa tra il 16/09 e il 25/09, mentre il viaggio di ritorno deve avvenire in una data compresa tra il 25/09 e il 05/10. Durante il viaggio di ritorno è richiesto di mostrare al controllore (oltre al biglietto) la tessera elettorale timbrata al seggio.

Aerei

Gli elettori che voleranno con Ita Airways potranno infatti usufruire di uno sconto sul biglietto aereo, andata e ritorno. Lo comunica la compagnia in una nota. Nel dettaglio, lo sconto è pari al 50% sulla tariffa base per i voli nazionali, al 40% sulla tariffa base per gli internazionali e al 25% sulla tariffa base sulle tratte intercontinentali.

L’iniziativa è rivolta ad agevolare i cittadini italiani residenti all’estero non iscritti all’Aire. L’offerta si applica sui biglietti acquistati fino al 25 settembre per viaggiare nel periodo compreso dal 22 al 28 settembre. L’acquisto può essere effettuato sul sito Ita Airways, compilando il form di booking presente nella pagina dedicata, oppure attraverso il call center della compagnia, le agenzie di viaggio e le biglietterie degli aeroporti. Al momento del check-in e dell’imbarco, al passeggero verrà semplicemente chiesto di esibire la propria tessera elettorale. Qualora l’elettore ne sia sprovvisto per il viaggio di andata, sarà necessario sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva da presentare al personale di scalo. Al ritorno, il passeggero dovrà esibire la propria tessera elettorale regolarmente timbrata e datata dalla sezione elettorale.

Traghetti

Per quanto riguarda i traghetti, la compagnia Grimaldi Lines, sulle linee in continuità territoriale, applica una riduzione del 60% sulla tariffa ordinaria sulle rotte Napoli-Cagliari, Palermo-Cagliari, Civitavecchia-Cagliari e Civitavecchia-Arbatax (tutte anche con partenza viceversa dalla Sardegna). Lo sconto si applica al passaggio nave, ai supplementi sistemazione e veicoli al seguito mentre non si applica ai diritti portuali, all’assicurazione per l’annullamento del viaggio e ai servizi di bordo (quali pasti, kit animali eccetera).

Agevolazioni autostradali

L’Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (Aiscat) informa che le concessionarie autostradali aderiranno alla richiesta di esenzione dal pagamento del pedaggio su tutta la rete nazionale, con esclusione delle autostrade controllate con sistema di esazione di tipo “aperto”, agli elettori italiani residenti all’estero sia per il viaggio di raggiungimento del seggio elettorale sia per quello di ritorno.

La validità dell’agevolazione avrà inizio, per il viaggio di andata, dalle ore 22,00 del quinto giorno precedente quello della consultazione e, per quello di rientro, dal giorno delle operazioni di voto fino alle ore 22,00 del quinto giorno successivo alla conclusione delle operazioni stesse.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/01 15:07:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-13T11:42:33+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina