Elezioni politiche del 25 settembre 2022

Politiche 2022, in Emilia-Romagna alle urne oltre 3,3 milioni di elettori

Sono 43 i parlamentari da eleggere in regione, rispetto ai 67 del 2018. Per la prima volta votano per il Senato anche gli under 25. Chiuse le urne parte subito lo spoglio

Oltre 3,3 milioni di elettori emiliano-romagnoli, in circa 4500 sezioni, sono chiamati alle urne domenica 25 settembre 2022, dalle ore 7 alle ore 23, per il rinnovo della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

In Emilia-Romagna dovranno essere eletti complessivamente 43 parlamentari, 29 alla Camera (11 attribuiti in collegi uninominali e 18 al plurinominale) e 14 al Senato (5 attribuiti in collegi uninominali e 9 al plurinominale), numero di rappresentanti da eleggere ridotto, in seguito alla riforma costituzionale del 2020. Infatti, nel 2018 in regione sono stati eletti 45 deputati  (17 dall’uninominale e 28 dal proporzionale-plurinominali) e 22 senatori (8 dall’uninominale e 14 dal proporzionale-plurinominali).

Nel parlamento italiano in complesso i deputati da eleggere passano da 630 a 400, e i senatori passano da 315 a 200.

Inoltre, tra le novità introdotte dalla modifica della Costituzione, anche la rimozione del limite di età di 25 anni per il voto al Senato: quindi ora tutti i cittadini maggiorenni possono votare sia per la Camera che per il Senato.

 

Il sistema elettorale e il voto

Il sistema elettorale prevede un mix tra maggioritario (uninominale) e proporzionale (plurinominale).

Gli scrutini si svolgeranno domenica sera a partire dalle ore 23, subito dopo la chiusura delle urne.

L’elettore al seggio riceverà due schede, una per la Camera e una per il Senato. Su ciascuna, l’elettore potrà votare sia per l'elezione del candidato del collegio uninominale che per l'elezione dei candidati nel collegio plurinominale. Le schede riporteranno i nomi dei candidati nel collegio uninominale e, per ciascun candidato, il contrassegno della lista collegata o, nel caso di coalizione, i contrassegni di tutte le liste collegate, con a fianco i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale.

Le operazioni di voto prevederanno misure di sicurezza sanitaria per elettori e operatori dei seggi.

Inoltre, è assicurato il voto, oltre a chi sia in ospedale, anche a coloro che si trovino a casa in quarantena o in isolamento fiduciario.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/08/29 15:28:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-30T12:27:20+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina