Amministrative, alle urne in 15 comuni dell'Emilia-Romagna per eleggere sindaci e rinnovare i consigli comunali

Al voto quasi 180 mila elettori di 8 province. Le operazioni di scrutinio avranno inizio martedì 22 settembre 2020 alle ore 9

Il prossimo 20 e 21 settembre, in Emilia-Romagna, sono chiamati alle urne, oltre che per il Referendum, anche gli elettori di 15 comuni per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Al voto quasi 180 mila elettori di 8 province (pdf, 302.34 KB): non si vota in nessun comune della provincia di Rimini.

I seggi – suddivisi in 223 sezioni - sono aperti domenica 20 settembre, dalle 7 alle 23, e lunedì 21 settembre, dalle 7 alle 15: le operazioni di scrutinio avranno inizio martedì 22 settembre 2020 alle ore 9.

Si voterà in cinque comuni con popolazione legale superiore ai 15mila abitanti con il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. Quindi eventuale turno elettorale supplementare domenica 4 e lunedì 5 ottobre 2020, per i 5 Comuni: Imola, (Bo), Faenza (Ra), Bondeno e Comacchio (Fe), Vignola (Mo).

Gli altri comuni al voto sono: in provincia di Forlì-Cesena, Verghereto; in provincia di Modena Montese; in provincia di Parma, Fontevivo, Palanzano, Pellegrino Parmense, Soragna, Varano de’ Melegari; in provincia di Piacenza, Ferriere; in provincia di Reggio Emilia Canossa e Luzzara.

Gli elettori in questo appuntamento elettorale, oltre al documento e alla tessera elettorale, dovranno indossare la mascherina e rispettare le regole sanitarie generali fissate per contrastare l’emergenza Coronavirus.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/11 10:20:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-11T10:32:34+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina