Il network

Per rafforzare il posizionamento di Bologna e dell’Emilia-Romagna ai livelli più elevati della comunità scientifica internazionale, la Regione Emilia-Romagna si è dotata di una apposita legge, la n. 7/2019 “Investimenti della Regione Emilia-Romagna in materia di Big Data, Intelligenza Artificiale, Meteorologia e Cambiamento climatico”.

La legge regionale è il primo atto a livello nazionale di orientamento strategico in tema di economia dei dati e Intelligenza Artificiale.

La strategia è condivisa da tutti gli attori che, sul territorio, sono interessati al tema dei Big Data: istituzioni, università ed enti di ricerca, PMI e grandi imprese. Un insieme di soggetti che costituisce un network in grado di agire in sinergia per valorizzare le infrastrutture teconlogiche e le competenze innovative presenti in Emilia-Romagna.

Fondazione Big Data

La legge 7/2019 prevede la costituzione della Fondazione Big Data and Artificial Intelligence for Human Development.

La Fondazione ha l’obiettivo di coinvolgere università, centri di ricerca, imprese nazionali ed internazionali per orientare le conoscenze verso la risoluzione dei grandi problemi della contemporaneità, sostenendone la più ampia collaborazione, promuovendo la ricerca scientifica e le sue implicazioni interdisciplinari in materia di Big Data e IA, elaborare scenari di medio e lungo termine sugli sviluppi delle scienze e delle tecnologie e raccomandazioni nazionali e internazionali per il perseguimento degli obiettivi fissati nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

ART-ER

logo-arter-300x121.jpgAl centro dell’ecosistema regionale dell’innovazione c’è ART-ER, Attrattività Ricerca Territorio, la società consortile dell’Emilia-Romagna nata per favorire la crescita sostenibile della regione attraverso lo sviluppo dell’innovazione e della conoscenza, l’attrattività e l’internazionalizzazione del territorio. Il primato dell’Emilia-Romagna come hub europeo della ricerca è il risultato di una politica fortemente orientata a mettere in comunicazione infrastrutture e tecnologie, ad attrarre progetti internazionali e soprattutto a investire sul capitale umano.

Associazione Big Data

logoBD_altarisoluzione.png

L’Associazione Big Data è nata nel 2018 per promuovere a livello regionale e nazionale la condivisione e l’integrazione delle infrastrutture e rafforzare la capacità del sistema produttivo di sviluppare servizi e applicazioni basate sul trattamento di Big Data.

I soci fondatori sono 14: ART-ER, CINECA, CMCC, CNR, ENEA, INAF, INFN, INGV, IOR, LEPIDA, Università di Bologna, Università di Ferrara, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/08 13:46:10 GMT+2 ultima modifica 2020-01-08T13:46:10+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina