Coronavirus: le misure in Emilia-Romagna

Screening sierologico per i docenti e gli operatori della scuola

La Regione Emilia-Romagna ha organizzato una campagna di screening che prevede per tutti i docenti e gli operatori della scuola la possibilità di effettuare, su base volontaria e in maniera totalmente gratuita, un test sierologico per individuare le persone che sono entrate in contatto con il virus e hanno sviluppato anticorpi, anche in assenza di sintomi.

Possono partecipare allo screening:

  • il personale scolastico impiegato nelle scuole statali di ogni ordine e grado
  • gli educatori, ausiliari, collaboratori operanti nei servizi educativi per l’infanzia pubblici e privati;
  • gli insegnanti, ausiliari, collaboratori operanti nelle scuole paritarie di ogni ordine e grado, pubbliche e private e negli istituti di formazione professionale;
  • il personale operante nei servizi di “pre” e “post” nido/scuola, trasporto scolastico e refezione;
  • gli educatori di sostegno, tutor, conduttori di esperienze laboratoriali operanti nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole di ogni ordine e grado.

Il test potrà essere effettuato dal proprio medico di famiglia se questi ha aderito alla campagna regionale oppure - se appunto il medico non ha aderito o se si è privi di medico di famiglia - rivolgendosi alla propria Azienda USL per l’accesso e lo svolgimento del controllo stesso, secondo le seguenti modalità:

Piacenza

contattare il Cuptel (numero verde gratuito 800-651941), che programmerà i test dal lunedì al venerdì al Centro prelievi, con una capacità a regime di 430 sierologici al giorno

Parma

utilizzare il modulo online qui

Reggio Emilia

utilizzare il modulo online qui

Sarà poi l’azienda sanitaria a contattare i diretti interessati comunicando loro via mail data e luogo dei test.

Modena

utilizzare il modulo online qui

L’insegnante o il collaboratore scolastico saranno contattati per l’appuntamento presso una delle sedi Ausl.

Bologna

utilizzare il modulo online qui

Imola

prenotare tramite CUP.

Il test sarà effettuato nei Centri prelievi dell’Ausl locale e la risposta arriverà direttamente sul Fascicolo sanitario elettronico.

Ferrara

utilizzare il modulo online qui

L'Azienda USL garantirà ambulatori dedicati nelle Case della salute o nei presidi ospedalieri del territorio.

Romagna

utilizzare il modulo online qui

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/26 11:20:00 GMT+2 ultima modifica 2020-08-27T14:07:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina