Consiglio delle Autonomie locali

2011-2020, dieci anni di Convenzione

Dal 2011 al 2020 sono state istruite 325 richieste di parere, successivamente inviate alla Corte dei conti per la deliberazione

La legge 5 giugno 2003, n. 131, art. 7 comma 8, consente alle Regioni di "richiedere ulteriori forme di collaborazione alle sezioni regionali di controllo della Corte dei conti ai fini della regolare gestione finanziaria e dell'efficienza ed efficacia dell'azione amministrativa, nonché pareri in materia di contabilità pubblica. Analoghe richieste possono essere formulate, di norma tramite il Consiglio delle autonomie locali, se istituito, anche da Comuni, Province e Città metropolitane."
Al fine di attuare quanto sopra, il 15 ottobre 2010, è stata sottoscritta la Convenzione tra la Regione Emilia-Romagna, la Sezione regionale della Corte dei conti e il Consiglio delle Autonomie locali dell'Emilia-Romagna.

Dal 2011 al 2020 sono state istruite, ad opera del Gruppo di esperti, 325 richieste di parere, successivamente inviate alla Corte dei conti per la deliberazione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/19 07:00:00 GMT+1 ultima modifica 2021-04-21T18:56:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina