Consiglio delle Autonomie locali

Deliberazione n. 4/2019/PAR

La deliberazione riguarda la richiesta del parere del Sindaco del Comune di Spilamberto (MO). Esito: la deliberazione esamina la richiesta di parere del sindaco di Spilamberto su una complessa vicenda urbanistica che appare senz'altro estranea alla materia della contabilità pubblica : proprio il contenuto specifico della richiesta esclude la possibilità per la Sezione di esprimersi sulla legittimità della ivi illustrata attività amministrativo-gestionale Nella delibera si ribadisce cosi l’impossibilita’ di interpretare la funzione consultiva intestata alla Corte dei conti come funzione "consulenziale" (generale) sull'attività dell'Amministrazione locale (cfr. Sez. controllo Puglia 104/2010 e 118/2009): per evitare cioè una impropria ingerenza della Corte nell'amministrazione attiva e di fornire dettagliate indicazioni operative finalizzate a supportare specifici comportamenti amministrativi e gestionali dell’Ente istante, coincidenti in questo caso con l’individuazione di una modalità applicativa di specifici istituti in materia di urbanistica: In secondo luogo, il tenore testuale della richiesta stessa (che fa esplicito riferimento al fatto che la “riduzione del prezzo possa concretare danno erariale nella misura del minor introito rispetto alla spesa originariamente sostenuta per l’acquisizione al patrimonio comunale delle aree di che trattasi”), non consente al Collegio di pronunciarsi nel merito : in quanto “l’ausilio consultivo, per quanto possibile, deve essere reso senza costituire un’interferenza con le funzioni requirenti e giurisdizionali, e ponendo attenzione ad evitare che, di fatto, si traduca in un’intrusione nei processi decisionali degli enti territoriali” (delibera n. 54/2010 delle Sezioni Riunite della Corte)

Azioni sul documento

ultima modifica 2019-01-30T15:29:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina