Agenzia di informazione e comunicazione

Regione. Premi di risultato, via libera alla valutazione per il 2019 dei direttori generali della Regione e delle Aziende sanitarie proposti dall'Organismo indipendente di valutazione. Si conferma il più che buon livello di raggiungimento degli obiettivi assegnati alle diverse direzioni e il risparmio avviato negli scorsi anni

La Giunta regionale accoglie le valutazioni dell'Oiv, con la spesa che si riduce di oltre 10 mila euro. L'assessore Calvano: "Siconsolida una gestione virtuosa, che vogliamo ancora migliore, per risposte sempre più efficaci a cittadini, famiglie e imprese"

04/08/2020 18:00

Bologna - La Giunta regionale ha accolto le proposte dell’Organismo indipendente di valutazione (Oiv) relative alla valutazione dei direttori generali della Giunta stessa, delle Agenzie regionali (Intercent-ER, Agrea, Agenzia di Protezione Civile, Agenzia Sanitaria e Sociale, Agenzia per la ricostruzione-sisma 2012) e dell’Istituto per i beni artistici culturali e naturali (Ibacn), ai direttori generali di Arpae, Er.Go e dell’Agenzia regionale per il lavoro (Arl) e ai direttori generali delle Aziende del Servizio sanitario regionale (Ausl e Ospedaliere).
Il quadro complessivo delle valutazioni conferma il più che buon livello delle performance raggiunte dalle diverse direzioni e agenzie regionali, con una media superiore al 92% in termini di realizzazione degli obiettivi.

Per quanto riguarda i direttori generali delle Aziende sanitarie regionali e dell’Istituto ortopedico Rizzoli, il compenso variabile previsto nei rispettivi contratti (definito dalla Regione nella misura massima del 10%) va da un minimo del 8,9% a un massimo del 9,3%. 

Dal punto di vista delle risorse impiegate si registra un risparmio complessivo sui premi di risultato di direttori generali della Giunta e delle Agenzie della Regione Emilia-Romagna pari a oltre 10 mila euro nel 2019 rispetto all’anno precedente, che conferma e rafforza il risparmio registrato negli scorsi anni.

“Questo atto adottato dalla Giunta Regionale dimostra i risultati raggiunti dal sistema regionale nel suo complesso - ha commentato l’assessore al Bilancio e Organizzazione, Paolo Calvano-. Il quadro socioeconomico regionale del 2019 dimostra il buon lavoro svolto, grazie anche all’apporto dato dai diversi direttori generali della Regione e delle Aziende sanitarie, come confermato dalla valutazione dell’organismo indipendente. Si tratta di effetti positivi- aggiunge l’assessore- che ci permettono di raggiungere obiettivi sempre più importanti, consolidando una gestione virtuosa, che vogliamo ancora migliore, per risposte sempre più efficaci a cittadini, famiglie e imprese”. /BM

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 15:56:46 GMT+2 ultima modifica 2020-04-15T19:11:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina