Ufficio Relazioni con il Pubblico

Un bando per sostenere le attività internazionali degli enti locali e delle scuole di II grado

Le domande dovranno essere presentate dagli enti locali e dagli istituti scolastici di II grado entro il 31 maggio 2017

Il bando, approvato dalla Giunta regionale, ha lo scopo di sostenere le attività internazionali destinate alle giovani generazioni. Possono partecipare gli enti locali e le istituzioni scolastiche di II grado che abbiano la sede in Emilia-Romagna e almeno un partner di uno degli Stati membri dell'Unione europea o candidato all'adesione. I progetto dovranno essere realizzati nel corso del 2017.

Le scuole potranno partecipare con attività di scambio, alternanza scuola/lavoro, formazione congiunta o visite di studio; gli enti locali, dovranno attivare nuovi partenariati su tematiche innovative destinate alle nuove generazioni, favorire l’accesso al mondo e all’autoimprenditorialità giovanile, la mobilità internazionali e la promozione della cittadinanza europea.

Tra i progetti presentati dagli enti locali, saranno favoriti quelli con la sottoscrizione di nuovi gemellaggi e presentati dai Comuni derivanti da fusione o da Unioni di Comuni.

Le domande dovranno essere presentate entro il 31 maggio 2017 via Pec (posta elettronica certificata) compilate utilizzando la modulistica prevista dal bando.

Scarica altre informazioni, il bando e la modulistica

Scarica il Bollettino ufficiale n. 123 del 3 maggio 2017 (parte seconda)

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/05/2017 — ultima modifica 04/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it