Ufficio Relazioni con il Pubblico

L'influenza è alle porte, in arrivo il vaccino

Tra novembre e dicembre il periodo più opportuno per effettuare il vaccino. I picchi epidemici tra gennaio e febbraio.

L'influenza viene spesso sottovalutata, ma può riservare complicanze anche serie. Soprattutto tra anziani, donne in gravidanza, bambini molto piccoli, adulti con determinate patologie croniche.

In concomitanza con la campagna di comunicazione per la vaccinazione gratuita del servizio sanitario regionale, negli ambulatori di medici e pediatri di famiglia e dei servizi vaccinali delle Aziende Usl dell’Emilia-Romagna stanno già arrivando i primi vaccini. Ed è proprio tra novembre e dicembre il periodo più opportuno per effettuare il vaccino, perché i picchi epidemici si raggiungono tra gennaio e febbraio.
La vaccinazione antinfluenzale (gratuita per determinate categorie di persone) viene effettuata negli ambulatori dei medici e dei pediatri di famiglia e dei servizi vaccinali delle Aziende Ausl.

Quest'anno partono due nuove opportunità, gratuite per i 65enni e per le persone con patologie croniche di tutte le età: la vaccinazione contro l’Herpes Zoster, il cosiddetto “fuoco di Sant’Antonio” e contro lo pneumococco, un batterio che può provocare malattie gravi come polmoniti, meningiti e sepsi.

Scarica altre informazioni dal portale Ersalute

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/22 10:26:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-22T11:52:24+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina