Ufficio Relazioni con il Pubblico

Aperti i bandi per il sostegno alla produzione e allo sviluppo dell'audiovisivo

Due bandi gestiti da Emilia-Romagna Film Commission, uno per le imprese nazionali e internazionali e uno per quelle regionali

Due sono i bandi del fondo per l'Audiovisivo dell'Emilia-Romagna per incrementare la produzione cinematografica e lo sviluppo del settore.

Un bando per le produzioni italiane europee ed extraeuropee, con l’obiettivo di attirare realtà audiovisive, cinematografiche e televisive sul territorio della nostra Regione.

Il secondo bando è destinato alle imprese di produzione audiovisiva, cinematografica e televisiva con sede legale in Emilia-Romagna, o con unità operativa attiva sul territorio regionale da almeno 12 mesi. L’impresa beneficiaria del contributo può essere o produttore unico o coproduttore di maggioranza del progetto o produttore esecutivo; il tutto nel rispetto di accordi e rapporti specifici dettagliati nel bando.

I contributi verranno erogati per: opere cinematografiche; opere televisive: film o serie; opere web; documentari, o serie di documentari.

Per essere ammissibili le imprese dovranno effettuare sul territorio regionale almeno 6 giorni di riprese e realizzare non meno del 30% dei giorni di ripresa totali o sostenere, in Emilia-Romagna, almeno il 30% dei costi di produzione. Le opere cinematografiche o televisive, in alternativa, potranno effettuare almeno 18 giorni di riprese sul territorio regionale.

L’inizio delle attività sul territorio regionale dovrà avvenire non prima della data di presentazione della domanda di contributo e comunque nel corso del 2019.
Il termine ultimo per la conclusione del progetto è fissato al 31 dicembre 2020, salvo la concessione di motivate proroghe.

Per la presentazione della domanda sono previsti due momenti con relativa valutazione e graduatoria:

  • prima sessione: entro le ore 16.00 del 28 febbraio 2019;
  • seconda sessione: dalle ore 16.00 del 1 luglio 2019, alle ore 16.00 del 31 luglio 2019.

Ciascuna impresa può presentare non più di una domanda di contributo per ognuna delle due sessioni di valutazione previste per il 2019.

Le domande devono essere inviate unicamente  all' indirizzo Pec:  servcult@postacert.regione.emilia-romagna.it pena la non ammissibilità.
Saranno ritenute ammissibili esclusivamente le domande (con i relativi allegati) inviate da una casella di posta elettronica certificata e sottoscritte dal legale rappresentante.
Nell'oggetto dell'inoltro telematico dovrà essere riportato: “Bando regionale produzione 2019"

Scarica altre informazioni e i bandi

 
 
 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/01/23 12:58:00 GMT+2 ultima modifica 2019-01-23T17:07:10+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina