Ufficio Relazioni con il Pubblico

Quanti sono i teatri storici in Emilia-Romagna ?

Sono più di 100 i teatri storici presenti in Emilia-Romagna, una incredibile concentrazione che rappresenta un unicum in Italia. In primo luogo il più antico teatro che ancora si conserva: il Teatro Farnese di Parma, realizzato nel 1618 per volere di Ranuccio Farense, presenta una cavea a gradinate con sovrastante doppio ordine di serliane. In tempi più recenti abbiamo i politeama, teatri della seconda metà dell’Ottocento che riprendono modelli già diffusi in Europa, presentano gallerie aperte e sono adatti per tipologie di spettacoli assai diversificati, dal cabaret al circense.
Esistono inoltre deliziosi teatrini ottocenteschi ove i palchi sono sostituiti da una sola elegante balconata. Non mancano alcune sale in dimore private, tra cui uno dei più piccoli teatri del mondo, quello realizzato nel 1922 per volere della principessa Maria Ruspoli Gramont, sito nel Castello di Vigoleno in provincia di Piacenza è stato dipinto dal russo Alexandre Jacovleff ed ha soltanto dodici posti.
Infine esiste un raro teatro di verzura nel parco dell’ex Villa Altieri a Bologna, attuale sede dell’Istituto Tecnico Agrario Serpieri.
I teatri storici dell'Emilia-Romagna sono oggetto di significativi progetti di studio e valorizzazione curati dall'IBC. Il censimento effettuato è consultabile online all'interno del catalogo del patrimonio culturale.

Per approfondire:

catalogo del patrimonio culturale dal sito ibc

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/05/2013 — ultima modifica 03/03/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it