Dati, studi e ricerche

I principali documenti e pubblicazioni prodotti dall'Osservatorio regionale
  • Quadro conoscitivo del sistema sportivo provinciale - Linee guida per il Piano provinciale per lo sport (a cura della Provincia di Modena anno 2006)
    La ricerca ha avuto l’obiettivo di misurare la consistenza degli impianti sportivi nella provincia di Modena, che contemplava sia una rivisitazione analitica dei dati a disposizione sull'impiantistica sportiva sia l’elaborazione di modelli di calcolo per la definizione di standard di “erogazione sportiva” basati su numero atleti, ore sport e presenze in impianto. 
    Per la prima volta è stata ricostruita una base comune di conoscenza sull'impiantistica sportiva e sull'insieme dei praticanti associati, attraverso i dati quali-quantitativi raccolti, analizzati e sintetizzati dall'esecutivo dell’Assemblea provinciale dello sport con la collaborazione dell’Assessorato alle politiche urbanistiche e qualità del territorio.
    La ricerca propone alcune prime linee guida e di indirizzo come iniziale contributo per ripensare la pianificazione dei “bisogni sportivi” della popolazione modenese, superando la frammentarietà, la parzialità e alcune tradizionali concezioni sull'impianto sportivo.


 

  • Indagine sull'attività fisico/sportiva svolta nel tempo libero in Emilia-Romagna - approfondimento anno 2011 (pdf, 5.5 MB). Indagine sull'attività fisico/sportiva svolta nel tempo libero in Emilia-Romagna a cura dell'Osservatorio del sistema sportivo regionale e dell'Ufficio ricerche del Comune di Modena anno 2010
    L'obiettivo principale di questa indagine è stato quello di delineare il quadro della pratica sportiva in Emilia-Romagna, in grado di cogliere cosa fanno e cosa desidererebbero fare in ambito sportivo le persone, ma anche quali sono i motivi per i quali molti dei cittadini emilia-no-romagnoli, seppur in misura meno elevata che in altre regioni, non praticano l’attività fisico-motoria e sportiva. L’ indagine regionale ha voluto cogliere anche la diffusione dello sport non organizzato, per valutarne la diffusione e l’impatto, anche dal punto di vista della dimensione, rispetto a quello che afferisce alle Federazioni e agli Enti di promozione sportiva; inoltre ha individuato i luoghi in cui si praticano le attività e la tipologia prevalente delle stesse.

 

  • Giornata di studio sull'Ente locale e l'affidamento in gestione degli impianti sportivi - anno 2008 (pdf, 463.2 KB)
    L'Osservatorio del sistema sportivo regionale ha organizzato tre giornate seminariali allo scopo di fornire ai tecnici degli enti locali strumenti di valutazione sui modelli per la gestione ottimale dell'impiantistica sportiva, ponendo particolare attenzione alla valutazione della rilevanza economica dell'impianto, alle procedure di affidamento previste dalla L.R. n. 11/2007, secondo i sistemi dell'evidenza pubblica e dell'affidamento diretto, e agli strumenti per la regolazione dei rapporti coi soggetti gestori: la convenzione e il contratto di servizio.


  • Studio sul Sistema sportivo regionale - anno 2007 (pdf, 517.6 KB)
    Lo studio è stato realizzato nel 2006, nell'ambito di un progetto affidato al Coni regionale, per fornire una prima rappresentazione dell'offerta sportiva e della domanda di attività fisico-motoria in Emilia-Romagna, ottenuta dall'analisi e dall'elaborazione dei dati forniti dai Comuni sulle caratteristiche degli impianti sportivi e dei dati provenienti dalle indagini Multiscopo dell'Istat sull'andamento della domanda di attività sportiva e motoria da parte dei cittadini emiliano-romagnoli.


 

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/06/2013 — ultima modifica 10/06/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it