Sezioni

La Regione e la sua storia

Pier Luigi Bersani

Pier Luigi Bersani

Nasce a Bettola (Piacenza) nel 1951.

Si laurea in Filosofia a Bologna e compie una breve esperienza come insegnante. Consigliere regionale appartenente al Partito Comunista dal 1980 al 1986, viene eletto presidente della Regione Emilia-Romagna nel 1993 e riconfermato nel 1995 tra le fila del Partito Democratico della Sinistra.

Si dimette nel 1996 per assumere l’incarico di ministro dell'Industria nel governo di Romano Prodi, che mantiene nel 1998 nel governo D’Alema. Viene nominato ministro dei Trasporti e della navigazione nei successivi governi D’Alema (1999-2000) e Amato (2000-2001). Nelle politiche del 2001 diventa deputato, membro della Segreteria nazionale dei Democratici di Sinistra e responsabile economico del partito.

Nel 2004 viene eletto al Parlamento europeo e nel maggio 2006 viene nominato ministro dello Sviluppo economico nel secondo governo Prodi (2006-2008). Tra i protagonisti della nascita del Partito Democratico, nel 2009 diventa segretario nazionale del partito ma dopo le elezioni politiche del 2013 si dimette dalla carica. Nel 2017 esce dal Partito Democratico ed è tra i fondatori di Articolo1-Movimento Democratico e Progressista, confluito nel nuovo partito politico Liberi e Uguali.


Discorso della seduta del 6 luglio 1993 (pdf, 373.0 KB)

Discorso della seduta del 9 giugno 1995 (pdf, 361.0 KB)

AUDIO: La cosa più importante della mia presidenza (mp3, 3.8 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/22 13:17:00 GMT+2 ultima modifica 2018-02-05T13:20:20+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?