Sport

La Regione svolge attività finalizzate alla conoscenza e allo sviluppo del sistema sportivo; il concetto di sport è associato a una multiforme rete di attività, esperienze e soggetti che coinvolge gran parte della Regione.

Marca da bollo 16 euro

Presentazione delle domande per iniziative sportive riferite al nuovo bando Sport 2018. Chi la deve pagare e chi è esente

La fonte principale delle esenzioni è contenuta nell'Allegato B al Testo Unico dell'imposta di bollo (DPR 26/10/1972, n. 642 - Disciplina dell'imposta di bollo - GU n.292 del 11-11-1972 - Suppl. Ordinario n. 3), che elenca gli atti, documenti e registri esenti dall'imposta di bollo in modo assoluto e, in particolare, all'art. 27-bis che si riporta di seguito: 

Art. 27-bis. 1. Atti, documenti, istanze, contratti, nonchè copie anche se dichiarate conformi, estratti, certificazioni, dichiarazioni e attestazioni poste in essere o richiesti da organizzazioni non lucrative di utilita' sociale (ONLUS) e dalle federazioni sportive ed enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI

Si ricorda che non sono esenti le Associazioni Sportive Dilettantistiche.

Inoltre, con l'entrata in vigore del D.lgsl. 3/07/2017, n. 117 - Codice del Terzo settore, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6/06/2016, n. 106, - GU n.179 del 2-8-2017 - Suppl. Ordinario n. 43, sono esenti, ai sensi dell'art. 82, comma 5, gli atti, i documenti, le istanze, i contratti, nonchè le copie anche se dichiarate conformi, gli estratti, le certificazioni, le dichiarazioni, le attestazioni e ogni altro documento cartaceo o informatico in qualunque modo denominato posti in essere o richiesti dagli Enti del Terzo Settore che, nella attuale fase transitoria, sono da intendersi, in virtù del richiamo operato dal successivo art. 104, le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) di cui all'articolo 10, del decreto legislativo 4/12/1997, n. 460 iscritte negli appositi registri, le organizzazioni di volontariato iscritte nei registri di cui alla legge 11/08/1991, n. 266, e le associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionali, regionali e delle provincie autonome di Trento e Bolzano previsti dall'articolo 7 della legge 7/12/2000, n. 383

Quelle sopra richiamate sono le principali esenzioni applicabili ai soggetti ammessi a presentare domanda sui presenti bandi, salvo ulteriori esenzioni contenute in specifiche norme di settore che spetta tuttavia al richiedente indicare.

 

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/07/11 12:14:00 GMT+2 ultima modifica 2018-07-24T14:46:13+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina