Sicurezza nei luoghi di lavoro

Tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, pubblicati i dati di attività delle Aziende USL relativi all’anno 2016

Il rapporto è stato presentato nella seduta del 28 settembre 2016 del Comitato Regionale di Coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Il documento intende rappresentare, in una nuova forma rispetto al passato, il complesso e articolato insieme di azioni che le Aziende USL della regione Emilia-Romagna realizzano in tema di prevenzione e tutela della salute e sicurezza sul lavoro attraverso i Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPSAL) e le Unità Operative Impiantistiche Antinfortunistiche (UOIA). L’attenzione è puntata sulla regione Emilia-Romagna nel suo complesso e pone in relazione le tradizionali informazioni già analizzate nei precedenti rapporti con la nuova strategia messa in campo attraverso il Piano Regionale Prevenzione (PRP) 2015-2018, strumento di riferimento per tutti gli interventi e i programmi delle Aziende USL al fine di tutelare e promuovere la salute della popolazione che vive e lavora nella nostra Regione.

Il documento si compone di capitoli dedicati a un quadro generale relativo alla regione Emilia-Romagna e contenente le principali informazioni sulle azioni realizzate: non solo su quelle di vigilanza, ma anche sulle altre attività di competenza delle Aziende USL quali inchieste infortuni e malattie professionali, formazione, assistenza, informazione. Contiene inoltre informazioni sugli operatori che realizzano tali attività e sul numero di aziende raggiunte sul territorio. I successivi tre capitoli si focalizzano sulle azioni di vigilanza realizzate nei tradizionali settori delle costruzioni e dell’agricoltura, da anni ambiti prioritari di intervento sia a livello nazionale che regionale; il terzo mette insieme le informazioni sulla vigilanza in tutti gli altri comparti. Segue un capitolo sui primi risultati del PRP, il quale rappresenta una novità del presente rapporto e il cui focus è rappresentato principalmente dai progetti del setting Ambiente di lavoro. L’ultimo capitolo è dedicato agli altri piani mirati, piani di intervento peculiari dei diversi territori, raggruppati a livello regionale in macrocategorie.

I dati territoriali sono approfonditi in un apposito allegato che ripercorre l’articolazione del rapporto regionale.

Il report “ Attività delle Aziende USL in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori - anno 2016 (pdf, 3.0 MB)e il documento contenente l’ allegato territoriale (pdf, 4.7 MB) sono stati realizzati nell’ambito delle attività del Comitato regionale di coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro e sono disponibili fra i “fascicoli ufficiali” del Comitato.

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/12/2017 — ultima modifica 15/12/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it