Sicurezza nei luoghi di lavoro

Disponibili nuove schede di sentenze riguardanti violazioni contestate nei cantieri edili

Le schede riguardano la responsabilità in caso di infortunio o violazioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Sono disponibili nuove schede relative alle seguenti sentenze della Suprema Corte di Cassazione penale:

  1. Cass.Pen.IV n.46407/2018
  2. Cass.Pen.IV n.49881/2018
  3. Cass.Pen.IV n.40922/2018
  4. Cass.Pen.IV n.40939/2018
  5. Cass.Pen.IV n.41367/2018
  6. Cass.Pen.IV n.41902/2018
  7. Cass.Pen.IV n.43829/2018
  8. Cass.Pen.IV n.43852/2018
  9. Cass.Pen.IV n.49360/2018
  10. Cass.Pen.IV n.50306/2018
  11. Cass.Pen.IV n.51520/2018
  12. Cass.Pen.IV n.51530/2018
  13. Cass.Pen.F   n.50620/2018

 Le 21 nuove schede riguardano dieci provvedimenti della Suprema Corte Penale depositati nel corso dell’anno 2018.

In particolare si segnala la sentenza della Sezione Feriale n.50620 che afferisce l’attività ispettiva delle AUSL.

In occasione di un accertamento ispettivo venivano riscontrate violazioni e venivano impartite le dovute prescrizioni. In sede di sopralluogo di verifica, accertato l’adempimento delle prescrizioni, non risultava eseguito il pagamento della sanzione amministrativa; ciò sebbene fosse previsto il pagamento in forma ridotta.

 

Con la sentenza segnalata la Suprema Corte, ribadendo quanto già statuito dalla III sezione con la sentenza n.38942 del 28 settembre 2011, stabilisce che “il solo adempimento delle prescrizioni senza il pagamento della sanzione non consente l’estinzione del reato”.

 

 

Le schede

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/25 11:22:02 GMT+1 ultima modifica 2019-02-25T11:22:02+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina