Sicurezza nei luoghi di lavoro

Organizzazione e attività

Questa sezione presenta le attività e l’articolazione del Comitato regionale di coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro previsto dal D.P.C.M. 21.12.2007 e dall’art. 7 del d. lgs. 81/08 e successive modifiche.

In concreto il Comitato regionale ha il compito, tra gli altri, di programmare gli interventi di vigilanza in maniera coordinata ed omogenea sul territorio e raccordarsi con gli organismi previsti a livello nazionale, dando in questo modo unitarietà e integrazione all’azione delle diverse istituzioni competenti (Direzione Regionale del Lavoro, INPS, INAIL, Aziende USL, Direzione Regionale Vigili del Fuoco Emilia-Romagna, ecc.).

Le decisioni prese dal Comitato regionale vengono successivamente sviluppate attraverso l’Ufficio Operativo il quale pianifica il coordinamento delle attività degli enti e definisce i piani operativi di vigilanza. Tali piani operativi vengono messi in atto a livello provinciale dagli Organismi Provinciali - Sezioni Permanenti.

Per ognuno di questi tre “livelli” (Comitato Regionale di coordinamento, Ufficio Operativo e Organismi Provinciali-Sezioni permanenti) si fornisce una descrizione delle funzioni, della attuale composizione in Emilia-Romagna, degli incontri ufficiali svolti e della documentazione eventualmente prodotta.

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/09/27 17:35:00 GMT+2 ultima modifica 2016-07-01T13:40:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina