Sicurezza nei luoghi di lavoro

Comitato regionale di coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro

In questa sezione del sito si trovano la documentazione ufficiale relativa alle attività svolte dal Comitato e dagli altri organismi istituzionali previsti dalla normativa in vigore, le informazioni sull’articolazione territoriale del Comitato e i documenti prodotti

Archivio Agenzia informazione e ufficio stampa Giunta regionaleIn applicazione dell’art. 7 del decreto legislativo 81/2008 e del D.P.C.M. 21.12.2007 è attivo in Emilia-Romagna il Comitato regionale di coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro, presieduto dalla Regione Emilia-Romagna.

 

 

Il Comitato ha il compito di:

  • sviluppare, tenendo conto delle peculiarità territoriali, i piani di attività e i progetti operativi definiti a livello nazionale;
  • svolgere funzioni di orientamento e pianificazione delle attività di vigilanza e di prevenzione e promuovere, in maniera coordinata, attività di formazione, informazione, comunicazione, assistenza;
  • raccogliere ed analizzare le informazioni relative agli eventi lesivi e ai rischi, fornendo suggerimenti operativi e tecnici che siano volti alla riduzione del fenomeno infortunistico e delle malattie professionali;
  • valorizzare gli accordi aziendali e territoriali che promuovano l’adozione, da parte di datori di lavoro, lavoratori e tutti i soggetti interessati, di comportamenti volti a migliorare i livelli di tutela della salute e della sicurezza.


Il Comitato regionale si è insediato formalmente il 16 marzo 2009 con l’obiettivo, così come indicato dal presidente Errani, «di integrare le diverse competenze in tema di sicurezza. È importante che tutti i soggetti coinvolti, imprese, organizzazioni sindacali e tutti gli enti preposti a funzioni di controllo, costruiscano strategie comuni per raggiungere il risultato di ridurre e abbassare il più possibile gli incidenti, ma anche i rischi per la salute che possono e debbono essere ridotti»”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/12/2010 — ultima modifica 16/10/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it