Sicurezza nei luoghi di lavoro

Servizi e progetti per imprese e persone promossi dalla Regione Emilia-Romagna a seguito di accordi con altri enti

Foto di Marco Caselli Nirmal, archivio Agenzia informazione e ufficio stampa Giunta regionalePer offrire migliori servizi ad imprese, lavoratori, professionisti e cittadini, oltre al Protocollo Quadro siglato con INAIL, la Regione ha sottoscritto accordi di collaborazione con le associazioni imprenditoriali e sindacali del settore delle costruzioni emiliano-romagnole per promuovere la semplificazione degli adempimenti burocratici, la qualificazione degli operatori economici, la regolarità del lavoro, la responsabilità sociale e livelli ulteriori di sicurezza.

La sicurezza delle condizioni di lavoro delle maestranze impiegate nell’esecuzione di appalti e concessioni di lavori pubblici ricorre anche tra le finalità del Protocollo di intesa per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata siglato con le nove Prefetture della regione Emilia-Romagna nel novembre 2010.

Sempre con obiettivi rivolti alla promozione della legalità ed alla tutela e sicurezza del lavoro sono in corso di definizione altri protocolli di intesa: con la Direzione Regionale del Lavoro, l’INPS e con alcune Province e Comuni dell’Emilia-Romagna.

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/09/2011 — ultima modifica 05/10/2011
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it