Semplificazione

Nucleo tecnico regionale

Il Nucleo tecnico regionale per la semplificazione delle norme e delle procedure è sede di supporto tecnico alle attività del Tavolo permanente regionale e svolge pertanto funzioni di istruttoria, elaborazione e proposta tecnica degli interventi;

Il Nucleo tecnico, attraverso i gruppi tecnici tematici, valuta la fattibilità degli oggetti proposti dal Tavolo permanente regionale e formula proposte di semplificazione.

 

Funzionamento

I lavori del Nucleo tecnico hanno inizio con il ricevimento dell’elenco dei lavori ritenuti prioritari e redatto dal Tavolo permanente per la semplificazione.

Sulla base di questo elenco i gruppi tecnici tematici in cui si suddivide il Nucleo istruiscono le pratiche di loro competenza per valutarne la fattibilità e formulare le proposte di semplificazione che saranno poi inviate al Tavolo permanente.

  

Art. 4 -Tavolo permanente per la semplificazione e Nucleo tecnico per la semplificazione delle norme e delle procedure

...
4. È istituito, presso il Comitato di direzione di cui all'articolo 35 della legge regionale 26 novembre 2001, n. 43 (Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna), in relazione alle funzioni ad esso attribuite di raccordo e collaborazione tra direzione politica e direzione amministrativa, il Nucleo tecnico per la semplificazione delle norme e delle procedure. Il Nucleo tecnico opera a supporto del Tavolo permanente con funzioni di istruttoria, elaborazione e proposta nella definizione tecnica degli interventi da adottare.
5. Con provvedimento della Giunta regionale sono definite la composizione e le modalità di funzionamento del Nucleo tecnico di cui al comma 4, secondo criteri atti a garantire la rappresentanza tecnica delle autonomie locali. Al Nucleo tecnico compete, quale suo compito principale, l'elaborazione delle misure di semplificazione previste all'articolo 2. 
6. La Giunta regionale e l'Assemblea legislativa definiscono le modalità volte a garantire la piena collaborazione tecnica tra le rispettive strutture.

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/01/12 10:30:00 GMT+1 ultima modifica 2018-01-26T17:25:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina