Sezioni

Sede di Roma

Al via i primi incontri sull'autonomia differenziata

Il Ministro per gli Affari regionali incontra alcune delegazioni regionali per affrontare il tema dei maggiori spazi di autonomia

Il neo ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Erika Stefani (Lega), inizia il 12 giugno 2018 il giro di incontri con i Presidenti delle giunte regionali che hanno avviato il percorso verso l'autonomia differenziata ai sensi dell'art.116 della Costituzione.

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sarà ricevuto per primo al tavolo della trattativa, sarà poi la volta del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, mentre la settimana successiva il Ministro incontrerà il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.

Riprendono le interlocuzioni con il Governo della Regione Emilia-Romagna dopo che, nel mese di Febbraio, è stata firmata la pre-intesa con il Governo presieduto dall'on. Gentiloni. Per questo il Presidente Bonaccini ringrazia il Ministro Stefani per la disponibilità ad affrontare sin da subito il tema dell'autonomia su cui la Giunta e l'Assemblea legislativa regionale hanno investito seguendo un percorso condiviso anche dalle parti sociali.

Il Governo, dichiara il Ministro Stefani, "ascolterà le istanze provenienti dai territori e l'inizio dei negoziati è un segnale importante per tutti i cittadini che si sono espressi in favore delle varie forme di autonomia e per le regioni che ne hanno fatto richiesta seguendo, magari, iter differenti".

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/06/12 09:22:00 GMT+2 ultima modifica 2018-06-12T12:20:24+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?