Sede di Roma

Piccoli Comuni: approvata la legge dal Parlamento

Previsto un fondo e un piano nazionale per la riqualificazione

E’ stata votata all’unanimità dal Senato, con 2 soli astenuti, la legge che prevede misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni, ma anche disposizioni per la riqualificazione e il recupero dei centri storici degli stessi comuni. Il provvedimento era già stato approvato dalla Camera, quindi con il voto del Senato è divenuto legge.

Il provvedimento riguarda 5.567 Comuni italiani, vale a dire il 70% dei 7.998 Comuni presenti nel territorio nazionale. In queste piccole realtà territoriali vivono 11 milioni di cittadini, il 16,6% della popolazione italiana. Sono luoghi che racchiudono in sé ricchezze artistiche e naturali, oltre che enogastronomiche, visto che proprio nei piccoli Comuni vengono create il 93% delle produzioni Dop e Igp, nonché l’80% dei vini nazionali più pregiati.

Il Presidente della Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, ha così commentato: "Il fatto che il Parlamento abbia approvato definitivamente il disegno di legge per sostenere e valorizzare i piccoli comuni è un fatto positivo ed utile perché può rappresentare un freno allo spopolamento e un supporto importante per molte aree interne del Paese. Ora dovrà essere fatto ogni passo utile per realizzare l’indispensabile coinvolgimento delle istituzioni regionali con l’obiettivo da un lato di creare sinergie con quanto ogni singola Regione sta realizzando sul territorio, dall’altro di evitare ogni possibile duplicazione o sovrapposizione di competenze. Ora aspettiamo che arrivi in Conferenza Unificata l’elenco dei piccoli Comuni che potranno accedere al fondo e, soprattutto, il piano nazionale per la riqualificazione”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/10/2017 — ultima modifica 02/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it