Sede di Roma

Terremoto in Emilia-Romagna - Aiuti in agricoltura dalle altre Regioni

All'esame della Conferenza delle Regioni del 6 giugno 2012

La Commissione “Politiche agricole” della Conferenza delle Regioni ha approvato un Ordine del Giorno, proposto dalla Regione Puglia, capofila nel settore agricoltura, per aiutare questo comparto, già in forte crisi, enormemente danneggiato dal terremoto di questi giorni. In concreto gli assessori regionali hanno deciso di destinare una quota dei loro Programmi di Sviluppo Rurale alle zone colpite dal sisma per una cifra complessiva che supera i 100 milioni. Ora spetta alla Conferenza delle Regioni, in programma il 6 giugno 2012, approvare questo Ordine del Giorno.
L’iniziativa è stata molto apprezzata dagli amministratori della Regione Emilia-Romagna, come ha voluto sottolineare anche il nostro assessore all’agricoltura Tiberio Rabboni: “Un gesto concreto e importante di solidarietà tra territori, per il quale desidero ringraziare, anche a nome del Presidente Vasco Errani, l’Assessore della Regione Puglia e coordinatore della Commissione nazionale politiche agricole Dario Stefano, oltre naturalmente al Ministro delle politiche agricole Mario Catania. Si tratta certamente di un’iniziativa molto utile che arriva in un momento di gravissima difficoltà dell’agricoltura emiliano-romagnola, anche se, purtroppo, da sola non sarà sufficiente ad esaurire un fabbisogno che si sta rivelando drammaticamente elevato.”
L’aiuto dovrebbe arrivare applicando un prelievo sul Piano di Sviluppo Rurale di ogni singola Regione per l’annualità 2013, mentre il Governo è chiamato ad impegnarsi per rendere disponibile l’intera quota nazionale di cofinanziamento che si affianca al Programma di Sviluppo Rurale Emilia-Romagna per le annualità 2012-2013, per un importo che si aggira sui 40 milioni di euro. Non è stata coinvolta in questo progetto di solidarietà la Regione Abruzzo, in quanto ancora impegnata a recuperare i danni provocati dal pesante terremoto subìto nel 2009.

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/06/2012 — ultima modifica 04/06/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it