Sede di Roma

Criticità relative alla ripresa della “stagione contrattuale” del settore privato sanitario e socio sanitario

All'esame della Conferenza delle Regioni del 13 marzo 2013

La Commissione Salute informerà i Presidenti delle Regioni nella Conferenza del 13 marzo 2013 in merito alle problematiche inerenti la ripresa della stagione contrattuale della sanità e del socio-sanitario privato.

Infatti, con l’avvio della nuova stagione contrattuale della sanità e del socio-sanitario privato sono
emerse, come in passato, posizioni contrattuali divergenti che tendono a scaricarsi
sulla parte pubblica creando difficoltà, sia di natura economica che gestionale, alle Regioni che si trovano a dover prendere solo atto delle decisioni assunte esclusivamente dai datori di lavoro privati insieme alle organizzazioni sindacali, relegando le stesse ad un ruolo di subalternità.

La Commissione chiederà alla Conferenza delle Regioni e delle P.a. un mandato per affrontare le
problematiche in essere, tra cui si segnalano le questioni relative all’accreditamento di queste
strutture private e alle tariffe da applicare, prevedendo anche la possibilità di sperimentare delle
soluzioni organizzative in linea con quanto già previsto nel settore della sanità del comparto
pubblico.

Vista l’importanza di questo argomento, la Commissione chiede che sia inserito tra quelli che dovranno essere affrontati nell’incontro con il prossimo Governo.

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/02/2013 — ultima modifica 08/03/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it