Sede di Roma

Contenimento del suolo agricolo

Il documento approvato dalla Conferenza delle Regioni del 30 ottobre 2012

Ha avuto un iter molto complesso il parere espresso dalle Regioni sul disegno di legge governativo relativo al contenimento dell’uso del suolo agricolo.
Il tema coinvolge, infatti, diverse materie perché, oltre all’agricoltura, l’argomento interessa il settore dell’edilizia, dell’ambiente, delle infrastrutture pubbliche e private.
Le Regioni hanno apprezzato l’iniziativa del Governo, anche se, proprio per la complessità del tema e per i diversi ambiti che questo va a ricoprire, avrebbero preferito essere coinvolte già nella fase di predisposizione del testo. Su queste tematiche le Regioni hanno già maturato diverse esperienze attraverso la pianificazione e gli interventi normativi regionali. Visti i dati sull’erosione del suolo agricolo di questi ultimi anni, ben più ampi che in altre nazioni con una più alta densità di popolazione, come la Germania, le Regioni hanno riconosciuto che un intervento andasse fatto. L’eccesso di impermeabilizzazione del suolo, infatti, va a danneggiare gli equilibri geomorfologici del territorio ed origina, in seconda battuta, minori produzioni agricole ed uno spezzettamento dell’assetto fondiario che rende meno competitive le nostre aziende agricole.
Nella Conferenza Unificata del 29 ottobre le richieste (pdf, 51.9 KB) della Conferenza delle Regioni non sono state accolte. L’importante provvedimento verrà portato ora in Parlamento, seguendo l’usuale iter del disegno di legge. In quella sede proseguirà la discussione.
 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/11/2012 — ultima modifica 05/11/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it