Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

A dialogue for change: presentazione a Bruxelles del World Food Research and Innovation Forum e della Carta di Milano

Le due iniziative strategiche della Regione Emilia-Romagna e del Governo italiano condividono l'obiettivo di continuare a focalizzare l'attenzione sulle tematiche dell'Expo. Il 30 Giugno la presentazione a Bruxelles alle Rappresentanze Diplomatiche dei paesi UE e non-UE ed alle Regioni Europee

La Carta di Milano ed il World Food Research and Innovation Forum sono due iniziative strategiche legate ad Expo Milano 2015. Promossa dal Governo Italiano la prima, lanciata e sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna la seconda, sono accumunate dall’obiettivo di continuare a focalizzare l’attenzione globale sulle tematiche al centro di questa edizione, anche dopo il 2015.

La Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’UE e la Regione Emilia-Romagna organizzano una conferenza di presentazione delle due iniziative rivolta alle rappresentanze diplomatiche dei paesi UE e non-UE ed alle Regioni Europee a Bruxelles il 30 giugno. L’obiettivo principale è quello di promuovere un “dialogo per il cambiamento”, coinvolgendo sempre più attori, idee ed energia in questi due progetti strategici.

Il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l'Assessore all'agricoltura Simona Caselli, che la settimana scorsa hanno presentato il World Food Research and Innovation Forum (WFRIF) al Padiglione Europa dell’Expo, partecipano alla Conferenza assieme al Rappresentante Permanente Stefano Sannino, al Rappresentante Permanente Aggiunto Marco Peronaci, al Presidente del Comitato delle Regioni Markku Markkula, al Parlamentare Europeo Paolo De Castro, presidente del Comitato Strategico del WFRIF e esperti internazionali ed europei di settore.

 

Il Contesto

Sicurezza alimentare, ricerca e innovazione per rispondere alle sfide globali, sostenibilità e diritto al cibo. L’edizione in corso a Milano dell’EXPO 2015 sta focalizzando l’attenzione mondiale su queste tematiche, spingendo gli attori chiave ad impegnarsi per le generazioni future. La Carta di Milano, un documento partecipato e inclusivo promosso dal Governo italiano, coinvolge cittadini imprese ed istituzioni ad assumersi le proprie responsabilità e rappresenterà a partire da ottobre una vera e propria eredità dell’EXPO 2015.

E’ in questo quadro che si inserisce l’iniziativa strategica dell’Emilia-Romagna per la partecipazione della Regione all’Expo, il World Food Research and Innovation Forum. Riunire i maggiori esperti mondiali in materia di ricerca e innovazione, food safety e food security, avviare una piattaforma globale e permanente, mettere a disposizione delle imprese e delle filiere produttive una risorsa strategica per la competitività. Un forum di discussione a livello globale che si riunirà ogni due anni per mantenere l’attenzione del mondo su questi temi.

L’ambizioso progetto della Regione, che nasce in un territorio da sempre molto sensibile a queste tematiche, prende energia dall’incredibile capacità innovativa del tessuto industriale emiliano-romagnolo e che è pronto ad aprirsi al mondo, continua la sua roadmap verso  la prima edizione del forum, il 22 e 23 settembre. Durante la settimana dell’Emilia-Romagna al Padiglione Italia, mondo scientifico, rappresentanti delle maggiori imprese internazionali e di ogni livello di governo, si riuniranno a Milano per affrontare il primo grande dibattito del World Food Research and Innovation Forum.

Per saperne di più:

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/06/29 11:45:00 GMT+1 ultima modifica 2015-06-30T16:27:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina