Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

La Presidenza Estone del Consiglio dell'Unione Europea

A partire dal 1° luglio e per i prossimi sei mesi l'Estonia è per la prima volta alla Presidenza Consiglio dell’UE. Quattro le priorità individuate: un'economia europea aperta e innovativa, un'Europa sicura, un'Europa digitale caratterizzata dalla libera circolazione dei dati e un'Europa inclusiva e sostenibile.

La Presidenza Estone del Consiglio dell’UE

Dal 1° luglio al 31 dicembre 2017 l'Estonia assume per la prima volta la Presidenza del Consiglio dell’UE, all’interno del trio di Presidenza composto anche da Bulgaria (gennaio - giugno 2018) e dall'Austria (luglio - dicembre 2018).

Il programma di questa Presidenza focalizza l'attenzione su quattro priorità: un'economia europea aperta e innovativa, un'Europa sicura, un'Europa digitale caratterizzata dalla libera circolazione dei dati e un'Europa inclusiva e sostenibile.

La Presidenza del Consiglio dell’UE

E’ assunta ciclicamente da ogni Stato Membro per un periodo di 6 mesi durante i quali è loro compito presiedere le riunioni a tutti i livelli nell’ambito del Consiglio e garantire la continuità dei lavori dell’UE all’interno del Consiglio, agendo come mentore leale e neutrale. Dall’introduzione del trattato di Lisbona nel 2009, la Presidenza viene esercitata da un “trio”, una stretta collaborazione a gruppi di tre Stati. 

I compiti principali della Presidenza sono due:

  • Pianificare e presiedere le sessioni del Consiglio e le riunioni dei suoi organi preparatori
  • Rappresentare il Consiglio nelle relazioni con le altre istituzioni dell’UE

La Presidenza della Estonia

IL LOGO

 

PERIODO

secondo semestre 2017

SITO WEB

https://www.eu2017.ee/

PRIORITA'

  1. un'economia europea aperta e innovativa: costruire un ambiente economico aperto e innovativo, allo scopo di supportare la crescita e la competitività puntando sulla conoscenza 
  2. un'Europa sicura: promuovere pace, prosperità e stabilità attraendo partner internazionali e preservando l’unità e la sicurezza dell’UE
  3. un'Europa digitale caratterizzata dalla libera circolazione dei dati: sfruttare i benefici del progresso tecnologico in favore dei cittadini, delle imprese e dei Governi
  4. un'Europa inclusiva e sostenibile: supportando le pari opportunità dei cittadini per l’accesso ad un’istruzione di qualità, all’occupazione, ai servizi, con particolare attenzione all'ambiente

Trio di Presidenza

  1. Estonia (luglio - dicembre 2017)
  2. Bulgaria (gennaio - giugno 2018)
  3. Austria (luglio - dicembre 2018)

 

Per saperne di più:

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/07/04 17:25:00 GMT+1 ultima modifica 2018-01-29T16:19:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina