Rilevazione mortalità


Presentazione


   

I report presentati sono elaborazioni sui dati riferiti sia ai decessi di tutti i cittadini residenti in Emilia-Romagna, sia ai decessi di persone residenti fuori Regione verificatisi però sul territorio regionale. 

In particolare, il flusso rileva, per ogni deceduto, le caratteristiche demografiche, la patologia identificata come causa di decesso, l'eventuale modalità del traumatismo (causa esterna) e la presenza o meno di una concomitante patologia tumorale.

La reportistica viene fornita ad ogni chiusura annuale degli archivi. Tutti i report sono scaricabili su PC come files in formato Excel; per fare ciò è sufficiente, dopo avere visualizzato il report desiderato, cliccare sull'apposita icona che si trova a fondo pagina e poi salvare il file come Cartella di lavoro Excel. In questi files è stata utilizzata la virgola come separatore decimale; occorre pertanto verificare le Impostazioni Internazionali nel Pannello di Controllo del proprio PC.

 

La reportistica si compone di diverse sezioni elencate di seguito:

   

VALORI ASSOLUTI
 

In questa sezione viene fornita una fotografia della mortalità secondo le classificazioni:

  • Deceduti residenti in Emilia-Romagna per Azienda USL di residenza e sesso

  • Deceduti residenti in Emilia-Romagna per causa di morte e Azienda USL di residenza

  • Deceduti residenti in Emilia-Romagna per causa di morte e sesso

  • Deceduti residenti in Emilia-Romagna per causa esterna di morte e sesso

   

INDICATORI
 

In questa sezione vengono presentati gli indicatori di sintesi che possono essere utilizzati come strumenti di monitoraggio costante. Gli indicatori proposti si articolano come segue:

  • Tassi Specifici di mortalità

  • Tassi standardizzati di mortalità

  • Tavole di mortalità

  • Indicatore degli Anni di Vita Potenzialmente Persi (AVPP)

  • Mortalità infantile, neonatale e perinatale

  • Rapporti Standardizzati di Mortalità (SMR)

   

QUALITÀ DELLA BANCA DATI
 

Questa sezione fornisce informazioni sulla qualità del dato pervenuto in Regione. Si pone particolare attenzione nel rilevare le cause di morte mal definite, le cause sconosciute e la causa 799.9 della classificazione ICD-IX (altre cause sconosciute e non classificate).

 


a cura di: Servizio strutture, tecnologie e sistemi informativi

e-mail: sissrer@regione.emilia-romagna.it

ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2017