Relazioni internazionali

Attività internazionali

La Regione Emilia-Romagna intrattiene rapporti internazionali stabili ed attivi con il resto del mondo, collabora con istituzioni ed enti europei ed extraeuropei, al fine di promuovere una sempre crescente internazionalizzazione del territorio regionale nelle sue diverse articolazioni. I settori di maggiore interesse di collaborazione sono quelli rientranti nelle politiche di competenza regionale: in particolare, ma non esclusivamente, protezione dell’ambiente e lotta al cambiamento climatico, economia, agricoltura, formazione e lavoro, politiche giovanili, innovazione e ricerca, servizi sociali, economia sociale e solidale, cultura, sport e cooperazione internazionale.

Con queste finalità la Regione stipula specifici accordi e intese di collaborazione con Stati esteri, Regioni, Enti territoriali stranieri ed altri soggetti di diritto pubblico internazionali interessati a rafforzare tutte le forme di interscambio nei settori di competenza delle Regioni e per la partecipazione a progetti europei.

Nouvelle-Aquitaine (FR), Assia (DE), la Comunità Valenciana (ES), Pays de la Loire (FR), Wielkopolska (PL) sono le regioni partner europee della Regione Emilia-Romagna con le quali sono stati formalizzati intese di collaborazione. Con molte altre Regioni e realtà territoriali sono in atto relazioni non formalizzate, ma generatrici di iniziative e progettualità diffuse.

In ambito extra-europeo la Provincia di Buenos Aires (ARG), lo Stato del Paraná (BRA), la Provincia del Guangdong (R.P.C.) e la Provincia del Gauteng (SA) sono le realtà istituzionali partner con le quali sono attivi Memorandum of Understanding su vari settori.

La Regione incentiva inoltre la collaborazione fra enti locali e promuove la cooperazione tra le organizzazioni economiche e sociali, scuole, università ed altre istituzioni ed associazioni della vita culturale, sociale e scientifica del territorio regionale e di altre omologhe realtà europee ed internazionali.

A tal fine la Regione aderisce all’Associazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (www.aiccre.it) ed ha in essere un’intesa di collaborazione con la Federazione Emilia-Romagna di A.I.C.C.R.E. per favorire la massima informazione delle iniziative regionali in tema di collaborazione internazionale degli enti locali.

L'attivazione di partenariati  e gemellaggi tra enti locali emiliano-romagnoli ed enti locali europei ed internazionali, è sostenuta e promossa anche attraverso specifici bandi per il cofinanziamento delle attività che scaturiscono in particolare tra Enti locali, Unioni dei ComuniIstituti scolastici ed altri soggetti dei rispettivi territori, con particolare attenzione al coinvolgimento delle giovani generazioni.

Anche le comunità degli emiliano-romagnoli all’estero costituiscono un’articolata rete di rapporti a livello internazionale chi la Regione Emilia-Romagna riconosce come una componente essenziale della società regionale, prevedendo la realizzazione di interventi ad essi destinati, come quelli a favore degli italiani emigrati che rientrano in Emilia-Romagna ed interventi straordinari di tipo umanitario e sociale qualora si verifichino condizioni particolari nei paesi ospitanti

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/29 18:31:14 GMT+2 ultima modifica 2018-10-29T18:31:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina