Patto per il lavoro

Patto per il lavoro

intro

È stato siglato il 20 luglio 2015. Con questo accordo la Regione, tutte le parti sociali e le componenti della società regionale si impegnano per il rilancio della crescita e della buona occupazione in Emilia-Romagna

Notizie

Bianchi: "Il Patto per il lavoro come proposta politica per tutto il Paese. Il futuro di un territorio dipende dai livelli di istruzione dei suoi abitanti e il lavoro è lo spartiacque tra esclusione e inclusione"
La disoccupazione continua a scendere: al 5,9% nel 2018, dal 6,5% del 2017. La Regione investe 40 milioni su persone e competenze

I numeri parlano

I risultati a tre anni

Tasso di disoccupazione 2017

Le linee di azione

  • aumentare la capacità di creare valore aggiunto, agendo sullo sviluppo e sulla diffusione delle conoscenze e delle competenze e, quindi, su un’ampia capacità di innovazione nella produzione e nei servizi
  • affermare la legalità in ogni ambito e in particolare in ogni relazione di lavoro
  • stimolare investimenti che generino nuove occasioni di occupazione
  • agire sul riordino istituzionale, efficientamento organizzativo e semplificazione normativa
  • fondare le politiche pubbliche sulla condivisione delle scelte strategiche e sull’integrazione dei fondi regionali, nazionali ed europei
  • valorizzare il welfare come leva per creare buona e nuova occupazione, ridurre le disuguaglianze e migliorare la coesione sociale

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/12 13:05:23 GMT+2 ultima modifica 2019-04-05T11:55:40+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina