Sezioni

Risorse e interventi per provincia

PIACENZA 
A Piacenza in arrivo 1 milione 214 mila euro per 7 interventi. Il più rilevante è la realizzazione della nuova sede del Centro unificato provinciale (Cup). Troverà casa presso il nuovo Polo logistico nazionale di Protezione civile già sostenuto con il contributo regionale di 1 milione lo scorso anno. Il primo stralcio del Cup è ora finanziato con ulteriori 500 mila euro, che fanno salire a 1 milione e mezzo la somma in tutto destinata al progetto. 
A Rivergaro, con 240 mila euro, si completerà la sede della Pubblica Assistenza S. Agata con la realizzazione del Centro Sovracomunale di protezione civile. Nel 2015 era già stato assegnato un primo contributo di 250 mila euro per l’adeguamento delle strutture della "Centrale del Soccorso" che accoglie, oltre alla Pubblica, anche il Soccorso Alpino Emilia-Romagna. In tutto, quindi, sono state concesse risorse regionali per 490 mila euro. 
L’Unione Val Nure Val Chero ha ottenuto 226 mila euro per la messa a norma antisismica del fabbricato che ospita il Centro Intercomunale e la realizzazione di un nuovo magazzino con autorimessa a servizio dei territori di Carpaneto, Gropparello, Podenzano, Vigolzone e San Giorgio Piacentino. Sale a 140 mila euro il contributo regionale per il comune di Villanova sull’Arda, frutto di ulteriori 70 mila euro che si aggiungono alla stessa cifra già stanziata nel 2016 per la costruzione del capannone per la rimessa di mezzi ed attrezzature della Protezione Civile locale. Il Comune di Gragnano beneficerà di 100 mila euro per il consolidamento sismico dell’edificio Sede del Centro operativo comunale e dell’area coperta di accoglienza della popolazione, da utilizzare in caso di emergenza. 
E ancora: a Ponte dell’Olio sono assegnati 40 mila euro per il potenziamento delle attrezzature e l’acquisto di un nuovo mezzo; all’Unione Comuni Bassa Val D'Arda e Fiume Po 38 mila euro per la sistemazione della sede della Protezione Civile e Polizia Municipale attive a servizio dei comuni di Besenzone, Caorso, Castelvetro Piacentino, Cortemaggiore, Monticelli d'Ongina, San Pietro in Cerro e Villanova d’Arda.

PARMA 
A Parma in arrivo 330 mila euro per 3 interventi: 150 mila euro serviranno per i primi interventi di adeguamento sismico dell’edificio che ospita il Centro unificato provinciale, in comune di Parma; 120 mila sono stati attribuiti a Neviano degli Arduini per il potenziamento degli immobili utili ai fini di protezione civile e 60 mila a Fidenza per il completamento del campo macerie per cinofili.

REGGIO EMILIA 
A Reggio Emilia in arrivo 770 mila euro per 4 interventi. A Castelnovo ne Monti in arrivo 350 mila euro per realizzare una struttura polifunzionale di protezione civile con ampliamento del Centro Sovracomunale. A Luzzara, con 220 mila euro, la Regione finanzia la sede del nuovo distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari; con 100 mila euro, a Carpineti, per la nuova sede della Croce Rossa Italiana, con spazi appositamente dedicati alla protezione civile. A Rio Saliceto, con 30 mila euro si interverrà per la riqualificazione della struttura adibita a Centro Sovracomunale. 

MODENA 
A Modena in arrivo 585 mila euro per 6 interventi. Il Centro Unificato Provinciale di Marzaglia, nella città capoluogo, sarà interessato da lavori di messa in sicurezza e adeguamento sismico per 450 mila euro. Il nuovo Centro operativo comunale del comune di Montefiorino è finanziato da un contributo di 70 mila euro; altri 20 mila sono in arrivo a Fanano per il potenziamento del distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari e l’acquisto di un’autoscala. 15 mila euro verranno rispettivamente erogati per il potenziamento dei Centri operativi comunali di tre Unioni: Unione Terre di Castelli (Spilamberto, Vignola, Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Savignano sul Panaro, Marano sul Panaro, Guiglia, Zocca), Unione Distretto Ceramico (Formigine, Sassuolo, Maranello, Fiorano Modenese, Prignano sulla Secchia, Montefiorino, Palagano, Frassinoro) e Unione Comuni del Frignano (Pavullo nel Frignano, Serramazzoni, Polinago, Lama Mocogno, Sestola, Fanano, Riolunato, Montecreto, Pievepelago, Fiumalbo).  

BOLOGNA 
A Bologna in arrivo 85 mila euro per 3 interventi: 50 mila per l’aggiornamento del piano di protezione civile e l’acquisizione di nuove strumentazioni per gli interventi di emergenza nell’Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale); 20 mila per il potenziamento di attrezzature e mezzi per il volontariato di protezione civile a Loiano e 15 mila per l’acquisto di materiale per il Centro Operativo Comunale ed il Centro Operativo Misto del Comune di Castiglione dei Pepoli.  

FERRARA 
A Ferrara in arrivo 440 mila euro per 2 interventi: la quota maggiore, pari a 400 mila euro, servirà per il primo stralcio dei lavori di realizzazione del Centro Unificato Provinciale di protezione civile, in continuità con il nuovo Centro Unificato per l'emergenza (CERPIC). Altri 40 mila saranno destinati alla riqualificazione del Centro operativo comunale e della sede del volontariato di protezione civile del comune di Cento.  

RAVENNA
A Ravenna in arrivo 425 mila euro per 2 interventi: la quota maggiore, pari a 400 mila euro, servirà per il primo stralcio dei lavori di miglioramento, adeguamento sismico e riqualificazione dell’immobile destinato al Polo Unificato di protezione civile, con sede in comune di Faenza. Altri 25 mila euro saranno destinati all’acquisto di un gruppo di continuità e gruppo elettrogeno da installare presso il Centro Operativo Misto di Bagnacavallo.    

FORLI’-CESENA
A Meldola con 110 mila euro si procederà al recupero dei locali all'interno del palazzetto dello sport, per consentire l’ampliamento del Centro Operativo Misto di protezione civile.   

RIMINI 
A Rimini in arrivo 111 mila euro per 2 interventi: la quota maggiore, di 83 mila euro, servirà per l’acquisto di sensori di allagamento e impianti semaforici per impedire l'accesso nei sottopassi del Comune di Bellaria Igea Marina in caso di necessità. Altri 28 mila euro si aggiungeranno al finanziamento già concesso di 85 mila euro per potenziare il Centro Operativo Comunale dell’Unione Valconca (Comuni di Gemmano, Mondaino, Montefiore Conca, Montegridolfo, Monte Scudo-Monte Colombo, Morciano, Saludecio e San Clemente). 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/08/11 12:00:26 GMT+2 ultima modifica 2018-08-11T12:00:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?