giovedì,  7 febbraio 2019

Protezione civile, accordo tra Emilia-Romagna e San Marino per la gestione delle emergenze e delle calamità naturali

Esteso alla Repubblica del Titano anche il servizio di allerta meteo dell'Agenzia regionale. Volontari e attezzature in condivisione

San Marino Gazzolo Michelotti 7-02-2019Emilia-Romagna e San Marino unite nel campo della protezione civile sia per affrontare le emergenze, sia per favorire la conoscenza dei rischi e la diffusione della cultura di autoprotezione. Lo prevede un accordo che intensifica la collaborazione tra le due realtà che condividono bacini idrografici, la pianura, la costa e la collina romagnola. Si punta ad avviare addestramenti e occasioni comuni di formazione dei volontari. San Marino diventa inoltre destinatario delle allerte meteo di protezione civile emesse dalla Regione Emilia-Romagna e, in emergenza, volontari sammarinesi potranno concorrere alla colonna mobile regionale.
Il protocollo d’intesa, approvato dalla Giunta regionale, è stato firmato oggi dall’assessore alla Difesa del suolo e della costa, Protezione civile, Paola Gazzolo, e dal segretario di Stato per Territorio, ambiente e protezione civile della Repubblica di San Marino, Augusto Michelotti.

Esteso anche a San Marino il nuovo servizio di allerta meteo dell’Agenzia Regionale per la Protezione Civile. In particolare, l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile invierà attraverso il portale Allerta Meteo le notifiche di allerta meteo-idrogeologico-idraulico –suifenomeni meteorologici, piene dei corsi d’acqua maggiori e minori, frane e dissesti - al corrispondente Servizio sammarinese. San Marino sarà inoltre avvisato tempestivamente in caso di superamenti delle soglie pluviometriche e idrometriche registrate dai sensori della rete Arpae che insistono o interessano il suo territorio: i pluviometri di San Marino, Ponte Verucchio, Vergiano, Mulazzano, Rimini Ausa e gli idrometri di Ponte Verucchio, Rimini statale 16 e Rimini Ausa. In caso di evento riceverà i documenti di monitoraggio relativi ai corsi d’acqua Marecchia e Conca in provincia di Rimini.

San Marino protocollo Gazzolo MichelottiNella gestione delle emergenze e durante il soccorso alla popolazione, i due territori avranno a disposizione volontari e attrezzature in condivisione. Inoltre, anche San Marino avrà accesso ai canali digitali Tetra usati per comunicare via radio. I mezzi di soccorso del sistema di protezione civile italiano - compresi i velivoli impegnati in operazioni di emergenza nel territorio sammarinese o in aree limitrofe – potranno attraversare il territorio o lo spazio aereo della Repubblica di San Marino per raggiungere più velocemente i luoghi di intervento. Addestramenti, esercitazioni, formazione dei volontari e diffusione delle buone pratiche di autoprotezione sono ulteriori ambiti di azione nei quali le strutture di protezione civile emiliano-romagnola e sammarinese si impegnano a cooperare, con il supporto del servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale e il Coordinamento delle associazioni di volontariato di Rimini./

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/07 16:51:39 GMT+1 ultima modifica 2019-02-07T16:51:39+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina