martedì,  24 marzo 2020

Santagatese, la Regione investe 220 mila euro per il potenziamento e la sicurezza della Strada provinciale 8

Convenzione con Provincia di Rimini e Comune di Sant'Agata Feltria. Corsini: "Un'opera necessaria per l'economia del territorio e dell'Appenino"

Lavori strada RavegnanaPronti 220mila euro di risorse regionali per la messa in sicurezza e il potenziamento della strada provinciale SP8 “Santagatese” che attraversa il territorio di Sant’Agata Feltria e la Val Marecchia, nel riminese.
Lo prevede la convenzione tra Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini e Comune di Sant’Agata Feltria, approvata dalla Giunta regionale, che definisce finanziamenti e lavori da realizzare.
Gli interventi, che saranno realizzati per lotti, hanno lo scopo di migliorare la sicurezza di alcuni tratti della strada provinciale, caratterizzata da un grande traffico di mezzi pesanti diretti alla zona produttiva della zona. Un’arteria strategica per la viabilità del territorio che presenta carenze strutturali e un tracciato inadeguato alle attuali esigenze di mobilità.

Al finanziamento della Regione, che sarà attribuito alla Provincia di Rimini che cura la progettazione dell’opera, si aggiunge, attraverso il concorso di privati, il contributo del Comune, pari a 10mila euro per un costo complessivo dell’opera di 230 mila euro.


Cosa prevede la convenzione 
La convenzione, valida fino al prossimo 30 ottobre salvo proroghe motivate da particolari esigenze, definisce il coordinamento dei lavori e il ruolo dei soggetti coinvolti negli interventi urgenti da realizzare per l’adeguamento del tracciato della SP8 “Santagatese”.
Le risorse, inserite nel bilancio regionale per il 2020, saranno liquidate in due tranche dalla Regione alla Provincia di Rimini, che provvederà alla realizzazione delle opere.

Tra gli altri compiti dell’ente la vigilanza, la sorveglianza e la gestione della viabilità durante i lavori, l’eventuale spostamento di reti tecnologiche, la gestione delle aree di proprietà di terzi nelle aree interessate dalle opere.  

Compito del Comune di Sant’Agata Feltria sarà invece garantire il concorso finanziario all'opera in capo al soggetto privato: il 50% dell’importo sarà erogato al momento dell’inizio dei lavori, il restante all’atto del collaudo.
Al termine dei lavori le aree di sedime delle opere realizzate dovranno essere trasferite a ciascun Ente in base alle rispettive competenze.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/24 15:55:35 GMT+1 ultima modifica 2020-03-24T15:55:35+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina