martedì,  24 marzo 2020

La Regione diploma a distanza nuovi operatori socio-sanitari per rafforzare gli organici

L'assessore Colla: "Una prima risposta ai fabbisogni delle strutture e alla richiesta dei partecipanti ai corsi, subito disponibili in questo difficile momento"

Operatore socio-sanitario, anzianiPer rafforzare gli organici del sistema sanitario e socio-assistenziale in tempi brevi, la Regione ha definito le procedure per consentire di svolgere le prove di esame a distanza a 182 persone che hanno già concluso il proprio percorso formativo per la qualifica di Operatore Socio-Sanitario (OSS).

Le procedure che consentiranno di svolgere le prove d’esame a distanza sono state definite nel rispetto delle misure volte a contenere il contagio, ma garantendo la trasparenza e l’efficacia della valutazione delle competenze acquisite dalle persone.
L’esame si svolgerà, come previsto dalle disposizioni nazionali e regionali, con la realizzazione della prova pratica attraverso una simulazione lavorativa-professionale resa in forma scritta e, successivamente, integrata ed approfondita in un colloquio.
Entrambe le provedovranno essere svolte a distanza con il supporto di tecnologie che consentano la piena trasparenza e la tracciabilità dell’intera procedura, in particolare con l’utilizzo del sistema della videoconferenza e di piattaforme e-learning, che consentano la realizzazione delle prove in modalità sincrona tra tutti i candidati e la commissione d’esame.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/24 17:46:53 GMT+1 ultima modifica 2020-03-24T17:46:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina