domenica,  27 ottobre 2019

Sport, restituito alla comunità lo storico stadio Calbi di Cattolica. Dalla Regione quasi 500mila euro per metterlo a nuovo

Partita inaugurale con Bonaccini, parlamentari ed altre autorità:"Negli impianti, investiti quasi 39 milioni. Onorato, oggi torno a una vecchia passione"

Festa inaugurale con Bonaccini, 27 ottobre 2019Bentornati allo stadio Giorgio Calbi”: Cattolica riabbraccia lo storico impianto calcistico comunale di via del Partigiano dopo gli interventi di riqualificazione effettuati nell’ambito del piano per l’impiantistica sportiva voluto dalla Regione, che ha stanziato 477mila euro per l’opera di ristrutturazione nel comune riminese.

Una festa che ha visto prima sfilare i team giovanili cittadini e, a seguire, una partitella che ha visto scendere in campo, tra gli altri, il sindaco Mariano Gennari, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, parlamentari e altre autorità. Poi il taglio del nastro, presente anche il presidente della Provincia di Rimini, Riziero Santi.

Indossato un completo giallorosso, i colori sociali del Cattolica, nell’amichevole si sono affrontati ex calciatori cattolichini e una squadra formata da rappresentanti delle Istituzioni. Arbitro Nicola Rizzoli, ex fischietto internazionale, attualmente responsabile e designatore arbitrale per la serie A, che diresse la finalissima del Mondiale 2014 tra Germania e Argentina al Maracanã di Rio de Janeiro. Tra i pali Paolo Conti, indimenticato calciatore romagnolo che prese parte al Campionato del mondo 1978 con la nazionale italiana, vice Zoff, e che nel 1980 conquistò una Coppa Italia con la Roma.

Il nuovo manto di gioco del Calbi ha ospitato nei giorni scorsi delle amichevoli dal respiro internazionale. Con l’organizzazione della Ferretti Sport e della Sportland Travel, con il patrocinio del Comune di Cattolica, sono arrivati gli allievi professionisti inglesi di Liverpool, Bournemouth, Luton Town ed i danesi del Lyngby. A questi team si sono aggiunti gli allievi di Vis Pesaro, Alma Fano, San Maurese e Rimini. E proprio la prima squadra del Rimini, che milita in serie C, ha scelto il nuovo terreno sintetico cattolichino per i propri allenamenti.27 ottobre 2019

La riqualificazione del “Calbi"

La consegna del rettangolo di gioco principale all'Amministrazione comunale è avvenuta nelle scorse settimane. Nel complesso, gli interventi all'intera struttura sportiva hanno già visto la riqualificazione del campo di calcio a otto e del campo secondario con il rifacimento dei manti di gioco in erba sintetica, la realizzazione dell’impianto di illuminazione del campo secondario e di un impianto fotovoltaico. Dalla Giunta regionale è arrivato un contributo pari a circa 477mila euro nell’ambito del bando per la riqualificazione del patrimonio impiantistico sportivo. Inoltre, il Credito Sportivo ha concesso un mutuo a tasso agevolato che ha permesso di risparmiare altre decine di migliaia di euro.

La Regione per l’impiantistica sportiva

La Regione ha messo in atto il più grande piano di investimento nell’impiantistica sportiva che l’Emilia-Romagna abbia mai conosciuto, per strutture più belle, sicure e accessibili. Ammontano a 38,7 milioni di euro i finanziamenti che la Giunta ha messo a disposizione per l’impiantistica e gli spazi sportivi, grazie a un bando emanato a fine 2017. Un’operazione che mobilita investimenti per oltre 110 milioni di euro, e che permette di finanziare 157 progetti presentati da altrettanti Comuni. Dall’inizio della legislatura i finanziamenti per la riqualificazione degli impianti sportivi ammontano a 43,7 milioni.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/27 13:29:43 GMT+2 ultima modifica 2019-10-27T13:29:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina