giovedì,  17 ottobre 2019

Dall'internet point, al bar, alle informazioni turistiche: oltre 500 mila euro per 17 nuovi esercizi "multifunzione"

Approvata la graduatoria del bando per chi fornisce beni e servizi differenziati nelle località scarsamente popolate di Piacenza, Modena, Bologna, Forlì-Cesena e Ferrara

dal sito https://pixabay.com/itInternet point e sportelli di servizio di segreteria per il pubblico, rivendite di riviste e biglietti per i mezzi di trasporto, informazioni e servizi per il turismo, accanto ad attività di ristorazione, vendita di generi alimentari e bar. Sono alcune delle attività, per cittadini e turisti, che troveranno spazio nei nuovi esercizi commerciali polifunzionali che sorgeranno nei piccoli centri di cinque province emiliano-romagnole: Piacenza (7), Modena (7), Bologna (1), Forlì-Cesena (1) e Ferrara (1).

Sono 17 i nuovi interventi approvati e sostenuti dalla Regione attraverso il bando appena concluso e finanziato con circa 544 mila euro di contributi, per oltre un milione di euro di investimenti, che punta a sviluppare e o creare esercizi commerciali polifunzionali nelle aree scarsamente popolate. Obiettivo realizzare presidi di beni e servizi in cui l’attività di negozi, bar e ristoranti si esercita unitamente ad altri servizi di interesse per la collettività.

I progetti finanziati 

I 17 progetti - che saranno finanziati al 60% con un contributo massimo di 40mila euro - sono distribuiti in altrettante località della Regione.
Sette sono nel piacentino: due a Ferriere, in località Rompeggio (40mila) e Perotti (8.200); due a Vernasca rispettivamente in località San Genesio (circa 18.500) e Franchini (40mila); a Corte Brugnatella in località Colla Ozzola (32mila); a Farini in località Nicelli (40mila) e a Cerignale (25mila).

Sette interventi anche nel modenese: due a Riolunato in località Polle (80mila); a Fiumalbo in località Villaggio artigianale (36mila); a Frassinoro in località Romanoro (22mila); a Fanano frazione di Ospitale (40mila); a Lama Mocogno, frazione Montecenere (18mila); Sestola in località Casine (26mila).
Altri tre interventi saranno realizzati rispettivamente nel bolognese a Grizzana Morandi, nella frazione di Monteacuto Ragazza (39.600), a Santa Sofia in località Corniolo (40mila) nella provincia di Forlì-Cesena e infine a Ferrara in località Marrara (40mila).   

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/17 16:06:20 GMT+1 ultima modifica 2019-10-17T16:06:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina