venerdì,  8 marzo 2019

Degenza, ambulatori e studi medici: inaugurati nuovi spazi al Policlinico di Modena. Bonaccini: “Rafforziamo e innoviamo un sistema di altissima qualità”

Realizzati interventi per 25 milioni di euro. I nuovi ambienti rispettano le norme antisismiche e sono stati realizzati per garantire il massimo comfort

Policlinico Modena, reparto, ospedale, sanitàOltre 10mila metri quadrati di spazi ristrutturati al Policlinico di Modena consegnati alla città. Con degenze, ambulatori, studi medici, uffici, spogliatoi e laboratori.

Si tratta del secondo stralcio di lavori completati, in seguito della gara d’appalto bandita a maggio 2015 dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria per la ristrutturazione e il miglioramento antisismico di cinque corpi di fabbrica del monoblocco. Dopo tre anni e mezzo di lavori, il 1° dicembre 2018 c’è stata l’inaugurazione della prima parte di lavori conclusi, circa 9.000 metri quadrati (pari al 45% dei cantieri). Oggi è la volta del secondo stralcio (51% di spazi, per un totale di 96%); rimangono da completare 800 metri quadrati (4%), che saranno pronti a fine maggio 2019.

All’inaugurazione sono intervenuti il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, Ivan Trenti, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, il rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Angelo Oreste Andrisano, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Paolo Cavicchioli.

I nuovi ambienti rispettano le norme antisismiche, sono stati realizzati per garantire il massimo comfort e dotati di arredi moderni. L’ammontare complessivo degli interventi è di 25 milioni di euro, di cui oltre 21 assegnati all’Azienda dalla Struttura Commissariale e rientranti nel programma Opere pubbliche per la ricostruzione post-sisma, 2,3 milioni dall’Accordo di programma sottoscritto nel 2013 e 1 milione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

I lavori conclusi e inaugurati oggi riguardano, al quinto piano del Policlinico, ambulatori del corpo D e studi medici e uffici del corpo E. Nel corpo G, gli ambienti destinati a ospitare i laboratori di assistenza e ricerca sulle Malattie Rare. Al quarto piano, ambulatori del corpo D; al terzo piano, studi medici e uffici; al corpo H, la degenza di Week Surgery del Dipartimento Integrato dell’Apparato Locomotore e di quello delle Chirurgie Specialistiche; al secondo piano, ambulatori del corpo D e ambulatori chirurgici del corpo E. Al primo piano, ambulatori dei corpi D ed E; al piano terra, uffici del Servizio Attività Amministrative Ospedaliere (corpo C), portineria, Ufficio Relazioni con il Pubblico e l’Ufficio Copia Cartelle Cliniche (corpo D). Infine, nel seminterrato, gli spogliatoi del personale del corpo E. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/08 17:57:56 GMT+2 ultima modifica 2019-03-08T17:57:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina