sabato,  23 marzo 2019

Apre il nuovo ponte sul Rio Maggio (Rn), antisismico e idoneo al trasporto di carichi pesanti

Il presidente Bonaccini: “Opera fondamentale per il transito nella zona, una priorità l’attenzione ai territori e alle comunità locali”

Ponte Rio Maggio, 23 marzo 2019Era un attraversamento realizzato provvisoriamente, dopo che la piena del torrente Rio Maggio aveva messo fuori uso l’antico ponte, e che negli anni aveva causato non pochi disagi alla viabilità dei cittadini della Valmarecchia. Oggi, dopo poco più di un anno di lavori, interamente finanziati dalla Regione con 286mila euro, viene restituito alla comunità di Maiolo, nel riminese.

E’ il nuovo ponte antisismico, pensato per assicurare ampia durata e idoneo anche al trasporto di carichi pesanti.  

L’infrastruttura è stata inaugurata dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dal sindaco del Comune di Maiolo, Marcello Fattori, e dai rappresentanti delle istituzioni.

I lavori sul ponte, in località Cavallara, sono stati effettuati sulla base del progetto redatto del Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale di Protezione civile. La nuova struttura a due corsie, con una luce netta di 23 metri e unica travata di 25 metri, è stata allargata per migliorare la viabilità del tratto, utilizzato quotidianamente dai cittadini di Maiolo e fondamentale per accedere al centro ambiente della località Cavallara gestito da Montefeltro Servizi.

 Il Parco Poesia Pascoli

Nel pomeriggio, il presidente Bonaccini, accompagnato dall’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, sarà a Villa Torlonia per l’apertura del Parco Poesia Pascoli, che comprende il nuovo museo multimediale, la Sala del teatro e le nuove sale espositive delle Tinaie e delle Tabacchine. Un’importante opera di riqualificazione, che rende nuovamente disponibile un edificio di grande pregio architettonico e di importanza storica, una villa romagnola del XVII secolo, per la quale sono stati investiti 1 milione e mezzo di euro, provenienti da risorse regionali (250 mila euro per la realizzazione del museo multimediale) e da fondi europei del Por-Fers che rientrano nella programmazione sempre della Regione.

“Il Parco- sottolinea Bonaccini- è un’ulteriore occasione per valorizzare il territorio dal punto di vista turistico e una tappa fondamentale per chi vorrà conoscere la poesia pascoliana attraverso un’esperienza interattiva ed emozionale”. 

Per l’occasione, sono previsti tre giorni di spettacoli, arte, musica, teatro, fino a lunedì 25 marzo.

Triathlon, Ironman a Cervia fino al 2022

Ultima tappa a Cervia, sempre con l’assessore Corsini, ai Magazzini del sale per la settima edizione del Galà del Triathlon. Si tratta della tradizionale serata parte del Triathlon Show Italy, la manifestazione sportiva in corso in città fino a domenica, dove saranno premiati gli atleti dell’anno di questa disciplina.

La premiazione sarà però preceduta dal rinnovo ufficiale del contratto tra il Comune di Cervia e Ironman Italy, la gara di triathlon che nell’edizione 2018 ha fatto registrare il tutto esaurito di iscrizioni con 2.700 atleti da tutto il mondo e che conferma la manifestazione nella città ravennate fino al 2022. Tra le novità, il raddoppio dell’impegno: oltre all’ormai rodato Ironman Italy Emilia-Romagna in programma il 21 settembre, entra una nuova gara - l’Ironman 70.3 - che prevede 1.9 km di nuoto, 90 km di bici e 21 km di corsa, in calendario il 22 settembre.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/23 18:41:27 GMT+2 ultima modifica 2019-03-23T18:41:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina