mercoledì,  26 giugno 2019

Memoria del ‘900, per gli Istituti storici c’è tempo fino al 5 luglio per richiedere i contributi

Prorogato il termine per la presentazione di progetti. A disposizione 170 mila euro di fondi regionali

foto di Michele Nucci, archivio Agenzia informazione e comunicazione Giunta regionaleLa Regione Emilia-Romagna proroga di una settimana i termini per gli Istituti storici del territorio associati o collegati alla rete Insmli (Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea legati all’Istituto nazionale Ferruccio Parri), per presentare progetti associati. In Emilia-Romagna sono interessati 14 istituti. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di favorire la progettazione congiunta per aumentare la qualità dei progetti e la diffusione sul territorio. A disposizione ci sono 170 mila euro. Le proposte dovranno essere mirate alla promozione e al sostegno alle attività di valorizzazione della storia del Novecento in Emilia-Romagna.

Le domande dovranno essere presentate entro il 5 luglio 2019, esclusivamente per via telematica tramite Pec all’indirizzo: servcult@postacert.regione.emilia-romagna.it

L’ istruttoria sarà avviata a partire dal giorno successivo alla data di scadenza dell’avviso e si concluderà entro il termine di 90 giorni (salvo i casi di sospensione del termine previsti dall’art. 17, comma 3 della L.R. 32/1993).

Le informazioni: http://www.regione.emilia-romagna.it/memoria-del-novecento/bandi/avviso-istituti-storici-a-presentare-progetti-di-rete-2019

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/26 16:48:29 GMT+2 ultima modifica 2019-06-26T16:48:29+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina